Trafficante di cocaina a 81 anni, andava e veniva dall’Olanda

CocainaDopo le mamme e le squillo, arrivano anche i corrieri ultra 80enni.
“Nonno Gino” veniva chiamato un “gentile” signore di 81 anni che, invece di dedicarsi alla tombola con gli amici, preferiva andare avanti e indietro dall’Olanda. Non per ammirarne i tulipani, però, bensì per rifornirsi di coca purissima e oltrepassare la dogana eludendo ogni controllo.
Secondo quanto emerso dalle indagini, condotte dai carabinieri della Sezione Narcotici che, per sgominare la banda, si sono avvalsi di due militari sotto copertura, i proventi derivati dalle sostanze stupefacenti venivano reinvestiti in immobili e terreni anche a Capo Verde.
A seguito di una lunga attività investigativa, Procura della Repubblica ha quindi emesso un provvedimento di sequestro per 14 tra appartamenti e magazzini, 6 autovetture, 2 moto e conti correnti per un valore complessivo di 2 milioni e 400 mila euro.
Inoltre, 10 le ordinanze di custodia cautelare emesse dal GIP di Milano, di cui 9 a carico di soggetti trasferiti in carcere.
La persona cui è andata meglio è stata Nonno Gino: che grazie” all’età ha schivato il carcere in favore di una “semplice” denuncia.

Leggi anche:
Mamme brasiliane con 50 chili di cocaina all’aeroporto di Fiumicino, dirette a Milano

Un convento di suore nel centro milanese era l’anello di un traffico di cocaina tra cosche calabresi e colombiane

Operazione Iceberg sequestrata droga arrestati studenti e clandestini

Corrieri disabili importavano cocaina per conto di narcotrafficanti. Sgominata la banda e sequestrati 113 chili di cocaina

 Di Redazione

Foto Wikipedia

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here