Furti in appartamento Milano, weekend record con 5 case depredate, diteci la vostra

All’avvicinarsi dell’agosto, la paura di lasciare la propria abitazione diventa sempre più elevata (senza contare il numero di rapine, soprattutto compiute contro gli anziani – solo negli ultimi giorni 3 i casi registrati ufficialmanete – e le violenze sessuali – per l’approfondimento, clicca su Stupro via Giambellino Milano, è il quarto caso in 10 giorni; tra aprile e maggio 26 casi in 30 giorni).

 

Sono diventati, infatti, drammaticamente quotidiani, i furti in appartamento, e nessun differenza c’è per chi abita in centro o in periferia, ai piani alti o a pianterreno.

 

Le soluzioni? Molti spendono oltre 2.000 euro per installare antifurti ultratecnologici, altri assumono vigilanti privati che controllino il quartiere.

 

Altri ancora, purtroppo, non hanno i soldi per fare tutto questo, e rimangono con la paura e la speranza che non succeda niente (o che il furto non si ripeta ancora).

 

Solo nel weekend appena trascorso, gli agenti della Polizia di Stato sono stati chiamati per 5 interventi, nel dettaglio:

 

1) via Donna Prassede, periferia Sud (zona Chiesa Rossa), bottino di preziosi e contanti,

2) via Marchesi, asportata cassaforte con 3mila euro in contanti.

3) via Pietro Mascagni, a pochi metri da piazza San Babila, bottino da 50mila euro in gioielli e argenteria.

4) via Santa Sofia, a pochi minuti da piazza Duomo, bottino a base di gioielli e sterline per 10mila euro.

5) via Vittor Pisani, zona Stazione Centrale, sottratti gioielli e orologi per 20mila euro.

 

Massino, nonostante ciò, lo sforzo della Polizia di Stato che, come spiegato dal Questore di Milano, nonostante il difficile momento economico è riuscita ad incrementare del 15% il controllo sul territorio, portando a 30 il numero di Volanti attive continuativamente sul territorio meneghino..

 

A fronte di ciò, tuttavia, se da parte della Questura lo sforzo è massimo, la politica dell’Amministrazione comunale causa invece la manifestazione di altri fenomeni, come ad esempio la presenza dei rom stanziati nella nostra città, secondo i dati ufficiali della Prefettura raddoppiati nell’ultimo anno.

 

Solo nel quartiere Forlanini, ad esempio, si parla di circa 250/300 nomadi che, dall’accampamento irregolare in via Gatto/Cavriana, ora sono in trasferta più o meno quotidiana alla vicina ex caserma dell’Aeronautica, dove ogni sera si levano i fumi dei barbecue allestiti nelle zone più interne dell’area.

 

Qui, purtroppo, ogni giorno i residenti si ritrovano con auto rubate o danneggiate, rapine, aggressioni, scippi di anziani, furti in appartamento e, addirittura, accoltellamenti veri e propri contro i residenti.

 

In proposito, esortiamo tutti i cittadini a raccontarci di furti e rapine subìte, sia inviandoci commenti dalla piattaforma alla base del presente articolo, sia scrivendoci direttamente all’indirizzo redazione@cronacamilano.it : aiutateci, non più soltanto attraverso i dati delle Forze dell’Ordine, ma anche attraverso le vostre esperienze, a capire se a Milano la sicurezza non è più un diritto, ma un lusso da pagare caro.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Furto in appartamento via Washington Milano, la sicurezza personale è diventata un lusso?

Stupro via Giambellino Milano, è il quarto caso in 10 giorni; tra aprile e maggio 26 casi in 30 giorni

Furto appartamento via Teodosio Milano, ennesima abitazione violata

Furto appartamento via Barigozzi Milano zona Forlanini, inferriate tagliate nella notte, e i residenti parlano del vicino campo di via Alfonso Gatto

Rom via Negroli – Corsica Milano, la città sa cosa sta succedendo?

Rom quartiere Forlanini Milano, accampamento abusivo in via Gatto e invasione tra viale Corsica e via Negroli; una lettrice parla dell’aumento di furti in appartamento e rapine

Rom Milano via Inganni, Lorenteggio, Gonin, Giambellino e piazza Tirana, lettore disperato descrive furti, rapine, minacce e aggressioni continue anche ai ragazzini

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here