Ragazzo peruviano rapinato Milano metropolitana Rogoredo, un sacco di botte e il furto di soldi, cellulare e scarpe

Che Milano si trovi in piena emergenza sicurezza è quanto mai evidente dopo gli ultimi casi di violenza, talvolta anche efferati e a cadenza ormai quotidiana, che stanno caratterizzando l’estate del capoluogo lombardo. Solo per fare qualche esempio:

– violenze sessuali (da domenica a martedì ne sono state registrate 3 su 3 giorni, mentre le aggressioni alle donne sono aumentate, rispetto al 2011, del 45,7%)

– furti in appartamento

– furti di auto motociclette

– rapine ai danni di negozi ed attività commerciali

– rapine dei generi più svariati

– emergenza rom al Forlanini

 emergenza rom al Rubattino

– emergenza rom al Lorenteggio

 

È della notte tra mercoledì e giovedì l’ennesimo episodio a scopo di rapina, consumato con brutale violenza nel sottopassaggio della stazione della metropolitana di Rogoredo, alla periferia sud est di Milano.

 

Un ragazzo 19enne di origini peruviane si è ritrovato improvvisamente circondato da una gang composta da cinque sudamericani che, dopo averlo furiosamente malmenato con ripetuti calci e pugni, lo hanno derubato di cellulare, portafoglio e scarpe.

 

Il giovane ha riportato brutte ferite al volto dovute all’efferatezza dei colpi ricevuti, pertanto si è reso d’obbligo il ricovero in ospedale per vagliarne le condizioni.

 

Come per il caso del pensionato 73enne aggredito selvaggiamente 10 giorni fa in via Farini da un romeno di 31 anni, dei coniugi cinesi gestori di un bar in viale Monza rapinati e picchiati con stupefacente ferocia all’interno del proprio locale, il 1° agosto, da tre malviventi dell’Est Europa, o della ragazza 21enne stuprata lo scorso martedì da due romeni che l’hanno poi lasciata seminuda e sotto shock sul ciglio di una strada nelle campagne dell’hinterlanda colpire è proprio l’efferatezza in cui sfociano queste azioni, dettate dal disagio sociale e probabilmente da una certa garanzia di impunità.

 

A quanto pare, il modello sicurezza di Pisapia-Granelli stenta a decollare. A conferma, anche l’inquietante dato (fonte: Questura di Milano), per cui nei primi 4 mesi del 2012 le violenze sessuali sono aumentate, rispetto al medesimo periodo del 2011, del 45,7%

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI– Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Eliminazione polizza contro truffe e rapine ad anziani Milano, l’assicurazione tolta da Pisapia con la scusa di mancanza di fondi

Rom Milano via Idro, consiglio Zona 2 approva delibera per attribuire supporto educativo e sanitario, inserimento lavorativo, ristrutturazioni, ripristino impianti, scuola bus e altro

Contributi Leoncavallo da Comune Milano, l’assessore alla Sicurezza Granelli: “Valorizzare la positività di questo luogo che in futuro potrebbe anche ricevere contributi per determinati progetti”

Rom Milano via Inganni, Lorenteggio, Gonin, Giambellino e piazza Tirana, lettore disperato descrive furti, rapine, minacce e aggressioni continue anche ai ragazzini

Rom Milano semaforo viale Lunigiana, vigile redarguisce un automobilista ma zittisce la protesta sull’assalto dei lavavetri

Rom via Rubattino, CronacaMilano dà voce ai residenti

Salvatore Patella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here