Chiusa via Cimabue per impedire insediamenti abusivi, sbarra anti-intrusione a partire da lunedì 4 ottobre 2010

strada_chiusaVia Cimabue, oggetto di ripetute occupazioni di carovane di nomadi, soprattutto sinti siciliani, verrà chiusa nei pressi dell’intersezione con la via Sant’Elia con una sbarra mobile anti-intrusione

 

La strada che costeggia il Parco Monte Stella, compresa in un’area dove sono presenti dei cantieri stradali per la realizzazione di un sottopasso, sarà percorribile solo da parte di mezzi autorizzati e dagli addetti ai lavori.

 

La chiusura, che sarà realizzata dalle imprese che seguono i cantieri, impedirà il verificarsi di reiterati stazionamenti di camper e roulotte: l’ultima è avvenuta venerdì 1 ottobre, quando 100 sinti siciliani con 17 roulotte sono stati repentinamente allontanati dalla Polizia Locale.

 

Al termine dell’operazione è stato richiesto l’intervento di Amsa per la pulizia dell’area, e altri 3 camper a 15 roulotte sono stati fatti spostare da via Grosio.

 

“Sono 81 gli allontanamenti di carovane di nomadi, principalmente sinti siciliani, eseguiti dai vigili nei primi 9 mesi del 2010 – spiega il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato -. Ciò a testimonianza del lavoro straordinario che l’Amministrazione sta portando avanti contro ogni tipo di abusivismo recidivo da parte di rom, siano essi italiani o romeni.

 

“Un’azione indefessa che si concretizza non solo abbattendo baraccopoli e liberando edifici occupati, dunque, come attestano anche i dati della Polizia Locale – sottolinea De Corato, – poiché dal 2007 i vigili hanno realizzato anche 123 allontanamenti di 1.870 roulotte e camper, per un totale di 6.700 nomadi. Sempre gli agenti della Polizia Locale hanno elevato 324 sanzioni all’ordinanza che vieta il campeggio per strada, chiesto al Questore l’emissione di 19 fogli di via, di cui 14 già accolte

 

Tali intereventi – conclude il vicesindaco, – hanno poi determinato 8 arresti e 3 denunce, e continueranno ancora, perché attualmente quella degli allontanamenti è l’unica via percorribile visto che i giudici non consentono i sequestri dei mezzi dei nomadi essendo ritenuti delle abitazioni”.

 

Leggi anche:

Case Aler ai rom, De Corato conferma la soluzione di trovare strutture alternative rispetto agli alloggi Aler o del Comune

Motrice rubata da rom, inseguimento Polizia e Carabinieri da Mazzo di Rho a via Negrotto, presso il campo nomadi

Scaricate 15 tonnellate di amianto Rogoredo, nel campo rom di via Toledo, denunciati romeni

Sgombero rom via Rubattino, chi è soddisfatto e chi no

Rom in treno con cassaforte smurata nel trolley, contenete orologi, gioielli, carte di credito, titoli, traveller cheque e contanti

4 bambini rom svaligiavano case, De Corato: “Chi non si piega alla volontà dei capibastone può finire ammazzato di botte, come già accaduto”

Fermato rom campo via Rubattino per sequestro di persona, tentata violenza sessuale e rapina, aveva sequestrato due donne e una sedicenne

 

Di Redazione
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here