Ladri sorpresi in casa Pregnana Milanese, uno di loro brandiva una mazza di ferro; intervenuti i condomini per la cattura

E’ accaduto ieri sera in un appartamento al pianoterra in via Anna Frank, presso Pregnana Milanese.

 

Qui il proprietario dell’abitazione, P.I., 26 anni, ha ricevuto un “bentornato a casa” decisamente poco gradevole: una volta aperto l’uscio, si è trovato davanti ben 3 ladri intenti saccheggiare tutto quanto possibile.

 

Colti di sorpresa, uno dei malviventi non ha esitato a scagliare un pc portatile contro il ragazzo, dandosi poi alla fuga insieme ai complici.

 

Istintivamente il 26enne si è lanciato all’inseguimento ma, mentre due scappavano a bordo di un’auto poi risultata rubata, il terzo ladro gli si è avvicinato brandendo una mazza di ferro.

 

Fortunatamente altri 3 condomini, attirati dalle urla e dal frastuono, hanno raggiunto il 26enne riuscendo a bloccare l’aggressore fino  all’arrivo della pattuglia di Carabinieri della Stazione di Arluno, nel frattempo allertata dalla Centrale Operativa.

 

Una volta sopraggiunti i militari, il ladro, un albanese di 24 anni senza fissa dimora, è stato arrestato, e per lui si sono spalancate le porte di San Vittore.

 

Leggi anche:

Rapina farmacia Forze Armate armato di sega elettrica, circa due ore fa

Ladro appartamento cacciato da colf e bloccato da condomino, via Ollearo zona Mac Mahon

Furto appartamento via Bonvesin della Riva zona 22 Marzo, rubano 400 mila euro mentre i proprietari sono fuori città

Svaligiato appartamento via Panizza, rubati 100 mila euro in gioielli e orologi

4 bambini rom svaligiavano case, De Corato: “Chi non si piega alla volontà dei capibastone può finire ammazzato di botte, come già accaduto”

Arrestati ladri via Castel Morrone, stavano tentando di penetrare in un appartamento utilizzando 2 grossi cacciaviti

Rapinati e legati titolari cinesi di bar via Ripamonti, bottino di 11 mila euro

Ladro acrobata in coma, arrestati invece i due complici

 

Di Redazione

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here