Truffa auto falsi medici, nuove vittime raccontano la propria esperienza a CronacaMilano

Sono giunte alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) nuove segnalazioni inviate dalle vittime dei “finti medici” che, mesi fa, sono stati arrestati per aver truffato decine di persone attraverso assegni fasulli, destinati all’acquisto di auto usate.

 

Secondo la Polizia di Stato, infatti, che ha svolto le indagini con il proprio nucleo della Stradale, le vittime sarebbero ben più numerose di quelle finora individuate. Secondo quanto ricostruito, i malviventi truffavano privati che, attraverso siti internet specializzati, pubblicavano inserti di vendita di auto proprie, usate. I membri della banda prendevano contatto con gli ignari venditori, recandosi poi all’appuntamento e presentandosi come medici, al fine di carpire con maggiore facilità la fiducia delle vittime. Per sottolineare ancora maggiormente questo aspetto, la Polizia stradale ha spiegato che i truffatori non esitavano a presentarsi all’appuntamento indossando ancora il camice, scegliendo appositamente, per le trattative, luoghi nei pressi di ospedali e strutture sanitarie. Una volta conclusa la trattativa di compravendita del veicolo, i truffatori emettevano a favore del venditore assegni circolare completamente falsi. E nel frattempo, le vetture venivano portate all’estero, “scomparendo” nel nulla e venendo, di fatto, rubate al legittimo proprietario.

 

Di seguito le testimonianze di alcune vittime che hanno voluto raccontarci la propria esperienza:

 

SONO IN CONTATTO CON ALTRE VITTIME, RIMANGO A DISPOSIZIONE

– Buongiorno, vi contatto dalla provincia di Torino, mi chiamo O. O. e sono stato truffato anche io dalla banda dei medici il 27/12/2010.

– Sono in contatto, tramite il sito sicur auto (cercare truffa assegni circolari) con altre persone ritrovatesi nella mia stessa situazione.

– Per informazioni, rimango a disposizione.

 

TRUFFA DI AUDI A6 CON ASSEGNO FALSO DA 17.000 EURO

– Buongiorno, ho letto oggi il vostro articolo datato 2 aprile 2012. Anch’io ho subito il furto della mia auto, un’Audi A6 Berlina, nel dicembre del 2009, per il quale ho sporto ovviamente regolare denuncia presso la Stazione dei Carabinieri di Gorgonzola (MI), in data 9-12-2009.

– L’importo dell’assegno circolare, della BPM, risultato poi rubato, era di 17.000 euro

– La persona che ho incontrato mi ha fissato un appuntamento presso la clinica Pio X di Milano e si è presentato appunto uscendo con un camice bianco e con un tesserino di riconoscimento, credo quindi si tratti della stessa organizzazione menzionata nel vostro articolo

– Sono estremamente interessato quindi a rilasciare la mia testimonianza e a riconoscere personalmente gli autori della truffa.

– Resto a vostra completa disposizione per qualsiasi dubbio o chiarimento.

Distinti saluti, R.C.T.

 

TRUFFA CAMPER CON ASSEGNO FALSO DA 33.000 EURO

Buongiorno, probabilmente anche io sono stato truffato dagli stessi individui.

– Ho venduto un camper per 33.000 euro.

– Ho messo diversi annunci su internet per la vendita del mio camper rimor xgo family 103 su fiat ducato 130 del 2008 e, il giorno 22 marzo 2012, vengo contattato da un interessato all’acquisto

– L’uomo, durante la discussione telefonica, si qualifica con il nome di un noto dottore dell’ospedale San Raffaele di Milano e mi propone una offerta con pagamento a mezzo assegno circolare con ritiro il lunedì successivo previa visione, raccomandandosi di farlo trovare ben pulito al fine di fare buona impressione anche a sua moglie.

– Sabato pomeriggio mi fa conferma per le15,30 presso l’uscita dell’autostrada, raccomandandosi di cercare un’agenzia per la firma dell’atto di vendita.

– Intorno alle 10,00 della mattina di lunedì, mi chiama, dicendo che non si può spostare da Milano per un intervento urgente e mi rassicura che comunque avrebbe mandato un suo carissimo amico, in treno, a ritirare il mezzo, con tutta la documentazione e l’assegno che sarei dovuto andare a prendere alla stazione ferroviaria.

– Intorno alle 17,00 arriva, lo vado a prendere, visioniamo il camper ed andiamo all’agenzia dove si procede alla firma dell’atto di vendita e mi fornisce l’assegno circolare. Io gli consegno il camper e parte per il rientro a Milano.

– Verso le nove di sera mi chiama dicendo che il camper si è fermato a Piacenza e non riparte (stava aspettando il carro attrezzi), e visto quello che era successo mi chiede di aspettare ad incassare l’assegno al fine di verificare se il motore avesse problemi seri.

– Insospettito di questa telefonata mi metto a controllare l’assegno ed i documenti forniti e mi viene il sospetto che l’assegno sia falso… cosa confermata dalla mia banca il giorno successivo, come pure sono risultati falsi i documenti che aveva presentato all’ agenzia Aci.

– Procedo velocemente a fare denuncia alla Questura di Lucca, dove viene rilasciato l’ordine di sequestro preventivo del mezzo, procedo a effettuare la perdita di possesso presso il Pra di Lucca

con annotazione sul nuovo CDP emesso di truffa ed appropriazione indebita.

– Per ulteriori informazioni, rimango a disposizione.

 

TRUFFA ALFA MITO CON FALSO ASSEGNO DA 12.000 EURO

Buonasera, vi scrivo in quanto ho letto l’articolo relativo all’arresto della banda di truffatori.

– A gennaio 2012 sono stato truffato con un assegno circolare falso (Unicredit) di 12.000 euro, rifilatomi per l’acquisto della mia alfa mito.

– Sono residente in provincia di Novara, e la truffa ha avuto dinamiche diverse. Infatti, non ho contrattato con nessun finto medico, ma la trattativa si è svolta telefonicamente e con l’invio dei dati del mio acquirente tramite fax (probabilmente i documenti erano falsi o di qualcuno che non centrava niente).

– A ritirare l’auto si è presentato il “padre” ed è stato lui a consegnarmi l’assegno.

– Il truffatore da cui sono stato contattato mi ha chiamato dal numero di cellulare 373-XX.XX.XXX che, ovviamente, dopo ho trovato sempre spento.

– Da quello che ho potuto intuire, i miei truffatori sono della zona di Magenta – Arluno, poiché quando dovevamo metterci d’accordo per dove incontrarci mi sono stati proposti questi paesi, anche se alla fine l’incontro è avvenuto a Novara.

– Se volete saperne di più sono a vostra disposizione, nella speranza che anche il mio caso sia ricollegabile alla stessa banda e possano esserci risvolti positivi anche per me, sebbene ormai le speranze sono poche .Grazie, saluti.

 

TRUFFA DI LANCIA Y CON FALSO ASSEGNO DA 2.000 EURO

buongiorno ho letto dell’arresto della banda finti medici che rubavano le macchine. Possiedo
un concessionario di auto a Muggiò: il 16-03-2012 sono stato truffato anche io da una donna che frequentava il negozio di mia moglie (è una parrucchiera) e si è spacciata per perito assicurativo.

– La donna, dopo aver conquistato la fiducia di mia moglie, è venuta presso il mio concessionario dicendomi che aveva “fuso” la sua vecchia auto e che necessitava, quindi, di una utilitaria.

– Poiché mia moglie mi aveva parlato bene di  questa persona, io le ho consegnato una Lancia Y del 2001 del valore di 2.000 euro

– La truffatrice, quando si è presentata al ritiro, mi ha assicurato che sarebbe passata il giorno dopo per il saldo, spiegando che era a piedi e non era riuscita ad passare in banca.

– Io mi sono fidato. Ho aspettato il giorno dopo ma… niente non e più passata e, in più, ha spento il telefono.

– Purtroppo io non posseggo né copia del contratto, né copia documenti della malvivente, ma per fortuna non o effettuato la voltura della vettura!
– Quando ho letto i suo nome tra gli arrestati della banda, sono stato felice, comunque non era da sola: con lei c’erano anche un uomo e un’altra donna entrambi di mezza età.

– Ora spero di riavere la mia auto sana e salva!

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Truffa auto usate Milano, presa banda di finti medici che rifilavano assegni falsi a raffica

Truffa vendita auto BMW Milano, una vittima scrive a CronacaMilano e racconta la sua odissea

Truffa auto Milano, albanese presenta assegno rubato per acquistare una Bmw

Di Redazione

4 COMMENTI

  1. salve a me’ il 7 ottobre mi anno truffato la mia audi q7 i fantomatici truffatori sono A.D. e M. il figlio, mi hanno rifilato un assegno circolare di 37 mila e 500 risultato falso. Questi animali sono di brescia e lui e di origine siciliana state attenti ad A.D. e M. che probabilmente credo che porti di cognome T. spero di esservi stato di aiuto x informazioni su facebook alla voce elia scognamiglio grazie

    • Ciao Elia purtroppo anche io sono stato truffato il 18/01/2013 del mio porsche Panamera BIANCO
      annuncio su SUBITO
      VENGO CONTATTATO DA UN PSEUDO DOTTORE
      LO INCONTRO ALLA STAZIONE DI BENEVENTO IL VENERDI 18 GENNAIO ALLE 17,30
      MI DA 2 ASSEGNI
      DA 50000 PIU 28 000 UNICREDIT OVVIAMENTE (CARTA STRACCIA)
      E SE NE VA CON LA MIA AUTO
      ho fatto la denuncia ai carabinieri della stazione di modugno(bari) ,ho interpellato anche un avvocato ….
      ma ad oggi non ho ancora risposte in merito
      ho appreso dalla trasmissione delle iene che hai ritrovato la tua macchina , e per questo sono veramente felice

      spero che avvenga anche nel mio caso

      AVREI BISOGNO DI CONSIGLI COME PROCEDERE
      ATTENDO TUE
      GRAZIE

      • Ciao Francesco. Mi dispiace un casino x sta storia io lo ritrovata solo che’ adesso è sotto sequestro nell mio garage xche’ C e’ un bulgaro che’ dice che’ la pagata tu’ l’ ai trovata la tua?? Se ci possiamo sentire questo e il mio cellulare 3482946008. Imail eliaesilvana@live.it ciao a xresto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here