Spese Comune Milano, a luglio approvati due nuovi collaboratori di fiducia per 104.810 euro, ma “Non ci sono soldi” e le iniziative per gli anziani vengono chiuse in anticipo

Di seguito l’approfondita segnalazione di un lettore che, avendo portato la propria madre al Castello Sforzesco per consentirle di partecipare alle iniziative gratuite organizzate fin dagli Anni ‘70 per il tempo libero degli anziani durante l’estate, quest’anno si è scontrato con una sorpresa decisamente amara: giochi, tendoni e mensa non sono continuati, come da tradizione, fino al 31 agosto, ma solo fino al 19 del mese, “con mezza città piena e nella più torrida settimana dell’estate”. Chiamata per avere spiegazioni la segreteria dell’assessore al Benessere, Qualità della vita, Sport e Tempo libero di Milano, Chiara Bisconti, fautrice dell’iniziativa, la risposta è stata la più classica: “Quest’anno non abbiamo soldi”. Senza fermarsi qui, però, il nostro lettore ha verificato la veridicità dell’affermazione, venendo a scoprire che giusto lo scorso 27 luglio il Comune ha assunto altri due collaboratori di fiducia (una per il compenso di 64.310 euro lordi annui, l’altra di 40.500, per un totale di 104.810) che porta tra l’altro, la lista totale di questi super collaboratori, a ben 67 persone. Viene da chiedersi: Era necessario? Inoltre: questi soldi, insomma, ci sono o non ci sono? O meglio: per chi ci sono, e per chi non ci sono? Di seguito la segnalazione nel dettaglio:

 

GENTILE REDAZIONE, VI SEGNALO IL MALCONTENTO DI MOLTI MILANESI, SOPRATTUTTO ANZIANI” – “Gentile Redazione – scrive il signor S.M., – vi scrivo raccogliendo il malcontento di molti milanesi, soprattutto anziani, vista la prematura chiusura della mensa e del tendone per i balli che il Comune di Milano organizza dagli anni Settanta al Parco Sempione.

 

QUEST’ANNO L’ALLESTIMENTO E’ STATO CHIUSO IL 19 AGOSTO” – “Quest’anno infatti – prosegue il cittadino – il 19 agosto, con mezza città piena (secondo i dati del Comune sarebbero 600.000 i milanesi rimasti in città) e nella più torrida settimana dell’estate, nonostante il ‘Piano Anticaldo’ e il numero verde organizzato dallo stesso Comune, l’allestimento è stato chiuso lasciando moltissimi milanesi senza un luogo dove passare una sera al fresco o mangiare a prezzi popolari.

– “Me ne sono reso conto – precisa il milanese – portando la mia anziana madre proprio lunedì sera (il 20 agosto, ndr),  incontrando tanti lì per lo stesso motivo.

– “Questo prosegue  S.M., – quando invece l’assessore Bisconti aveva detto, davanti ai giornalisti: ‘Sarà un’estate viva, con tantissime cose da fare e da vedere per tutti quelli che resteranno in città e per chi passerà da Milano. Con la ‘Verdestate’ 2012 l’area del parco Sempione si trasformerà in un grande bacino per lo sport, la musica, la cultura, il semplice intrattenimento. Ci sarà un ‘villaggio olimpico’ per tutti coloro che vorranno seguire in maniera diversa i giochi di Londra, il Parco Sempione diventerà il cuore pulsante dell’estate milanese.’

 

LA RISPOSTA DELLA SEGRETERIA DELL’ASSESSORE BISCONTI (QUESTA, AL MOMENTO, INVACANZA): NON CI SONO SOLDI – “La segreteria dell’assessore Bisconti – approfondisce il nostro lettore, – responsabile dell’iniziativa e attualmente in vacanza, alla mia precisa domanda sul perché dell’anticipata chiusura, ha risposto: ‘Perché non ci sono soldi’.

 

LE COLLABORAZIONI D’ORO APPROVATE GIUSTO LO SCORSO 27 LUGLIO PER 104.810 EURO – “Nonostante questa manifesta mancanza di soldi, però – spiega S.M. senza demordere nella sua protesta – lo scorso 27 luglio il Comune ha assunto altri due collaboratori di fiducia, una delle quali per il compenso di 64mila euro lordi l’anno, e che porta loro totale dei collaboratori straordinari della giunta arancione a 67 (di seguito le due delibere coi numeri di protocollo e le cifre stanziate; per un elenco delle delibere approvate recentemente dal Comune di Milano, CLICCA QUI). “Nel dettaglio – prosegue il lettore – si tratta:

 

della d.ssa Francesca Rizzi, assunta per 40.500 euro lordi anni nel gabinetto del Signor Sindaco, Giuliano Pisapia, guidato dall’ex consigliere prima radicale, poi verde e oggi alla segreteria regionale del PD, Maurizio Baruffi.

– “DIREZIONE CENTRALE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE SETTORE VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE DELIBERA G.C.

Assunzione a tempo determinato con contratto di lavoro subordinato ai sensi dell’art. 90 del D.Lgs. 267/2000 all’interno del Gabinetto del Sindaco, della Dott.ssa RIZZI FRANCESCA, in qualità di Istruttore Direttivo dei Servizi Amm.vi – cat. D – posizione economica 1.

Spesa annua di € 40.500,00.

Per quanto riguarda l’esercizio in corso, si determina una spesa complessiva di € 14.680,00. Immediatamente eseguibile. P.G.: 480397/2012”

 

della commercialista romana Claudia Sinibaldi, assunta alle dipendenze di Bruno Tabacci il quale, all’incarico di assessore al bilancio del Comune di Milano, somma quello di parlamentare. Per le sue prestazioni i milanesi vedranno uscire dalle loro tasche ben 64.310 euro l’anno.

– “DIREZIONE CENTRALE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE DELIBERA G.C. Assunzione a tempo determinato con contratto di lavoro subordinato ai sensi dell’art. 90 del D.Lgs. 267/2000 all’interno della segreteria Assessore Bilancio, Patrimonio, Tributi, Bruno Tabacci, della dott.ssa SINIBALDI CLAUDIA, in qualità di Funzionario dei Servizi Amministrativi – Categoria D – posizione economica 3, causa cessazione di un precedente rapporto di lavoro.

Spesa annua di € 64.310,00.

Per quanto riguarda l’Esercizio in corso si determina una spesa complessiva di € 27.150,00. Immediatamente eseguibile.

P.G.: 488249/2012”

 

MI PARE UNA CONTRADDIZIONE EVIDENTE, VI PREGO DI SEGNALARLA E INVITO I CITTADINI A SCRIVERE UNA MAIL DI PROTESTA ALL’ASSESSORE BISCONTI” – “Vi prego di segnalare questa contraddizione così evidente – chiede il cittadino, – in quanto telefonando ai vari assessorati mi sono reso conto di essere la prima (e forse l’unica) persona ad aver chiamato chiedendo il perché della chiusura anticipata delle iniziative in P.zza del Cannone.

– “Inoltre – conclude S.M. – invito tutti i cittadini a scrivere una mail di protesta all’assessore, in vacanza: chiara.bisconti@comune.milano.it

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI– Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Rom Milano su pista ciclabile via Cusago, un residente: “Denuncerò Pisapia per sperpero di soldi pubblici”

Rom Milano via Idro, consiglio Zona 2 approva delibera per attribuire supporto educativo e sanitario, inserimento lavorativo, ristrutturazioni, ripristino impianti, scuola bus e altro

Abusivi case popolari Milano, Comune mette in albergo le 4 famiglie che hanno occupato l’assessorato alla Casa venerdì

Contributi Leoncavallo da Comune Milano, l’assessore alla Sicurezza Granelli: “Valorizzare la positività di questo luogo che in futuro potrebbe anche ricevere contributi per determinati progetti”

 

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here