Anziana truffata e rapinata Milano via Filzi, finti tecnici rubano 40mila euro a un 80enne

Ci eravamo lasciati con il caso dello scorso giovedì: una signora di 83 anni atterrata, in via Chiari, da due rom, e depredata della catenina d’oro.

 

Il nuovo caso solo un giorno dopo, in via Fabio Filzi, dove la vittima ha 80 anni, i ladri sono ancora una volta “due falsi tecnici”.

In base alla denuncia sporta dall’anziana alla Polizia di Stato, come già capitato altre volte, i due truffatori erano nell’androne di casa.

 

Qui hanno atteso l’arrivo della vittima, inventandosi di essere tecnici preposti ai lavori in atto nel palazzo.

 

In questo modo, neanche a dirlo, hanno convinto l’80enne a lasciarli entrare nel proprio appartamento.

 

Una volta nell’abitazione, i truffatori hanno operato secondo la tecnica, purtroppo, già sperimentata: mentre uno distrae la vittima, l’altro procede a rintracciare danaro e preziosi ed arraffare quindi tutto il possibile.

 

Il bottino, purtroppo, è ingente:  5mila euro in contanti e gioielli per 30-40mila euro.

 

Di seguito i principali episodi di truffe ed aggressioni ai danni degli anziani registrati durante l’appena passato agosto:

– Truffa e rapina anziano Milano via Doria, 88enne depredato sotto casa. Ormai c’è quasi un caso al giorno

– Anziana truffata e derubata Milano via Aselli, ladro si spaccia per messo comunale e depreda una 88enne

– Anziana di 96 anni rapinata in via Lomazzo a Milano da finiti incaricati all’assistenza domiciliare

– Rapine catenina Milano, non c’è un giorno di tregua: altre due donne rapinate in zona Bonola e viale Romagna

– Rapina catenina Milano, altre anziane scippate in via Trasimeno, quartiere Adriano, e via Palazzetta, zona viale Campania

– Anziana rapinata via Melozzo da Forlì Milano, 79enne preda di una rom alle 11 del mattino

– Anziana rapinata della catenina Milano viale Certosa via Arnaboldi, 96enne sbattuta a terra senza pietà

– Anziani rapinati Milano, altri 3 casi tra venerdì e sabato: le vittime hanno 80, 82 e 96 anni

– Anziana rapinata via Bartolini Milano, zona piazza Firenze, il rapinatore ha soltanto 10 anni, la vittima 80

– Furto orologio viale Corsica Milano, trucco dello specchietto contro un 72enne

 

ECCO COSA DEVE SPIEGARE, OGNUNO DI NOI,  AGLI ANZIANI PRESENTI NELLA PROPRIA VITA – In attesa di utili risposte, esortiamo tutti i lettori a spiegare a genitori, nonni, parenti e conoscenti anziani, di:

– non aprire MAI la porta a sconosciuti di alcun genere,

– non far MAI salire a casa né accettare passaggi da sedicenti medici, amici di figli o nipoti, ex vicini di casa, badanti, poliziotti, carabinieri, addetti del Comune, tecnici del gas, postini, idraulici e così via.

– A qualsiasi richiesta avanzata da sconosciuti al fine di entrare in casa, l’ANZIANO DEVE SUBITOtelefonare un parente, al 113 (Polizia) o al 112 (Carabinieri): le Autorità procederanno immediatamente ad un controllo, assicurandosi che non sia in corso una truffa

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here