Tentato rapimento ragazza marocchina via Padova Milano, piano ordito da padre e aspirante marito

Avrebbe desiderato sicuramente un altro futuro per la propria figlia, una ragazza di 22 anni e ballerina di lap-dance. Cosicché, quando P.V., un facoltoso italiano di 35 anni e spasimante della giovane si è fatto avanti, Morad Rochd, 48enne di nazionalità marocchina e padre delle ragazza, ha cercato in tutti i modi di assecondare i desideri di quell’uomo giunto provvidenzialmente a risollevare le sorti della giovane.

 

Durante le sue serate trascorse nel locale “Streap-tease” di via Padova, il 35enne era arrivato a sborsare fino a 2.000 euro a serata pur di veder danzare solo per sé la fanciulla, della quale si era invaghito. Al punto da escogitarne il sequestro insieme al suo futuro “suocero”.

 

E così, nella notte tra venerdì e sabato, i due malintezionati sono passati direttamente all’azione. Proprio fuori dal locale, infatti, dopo aver intimato al gestore del club di non far più lavorare la giovane, il padre e l’italiano hanno tentato con la forza di far salire la ragazza su una Golf.

 

Durante la colluttazione, le urla della vittima, però, non sono passate inosservate. Alle 2.30 di mattina, infatti, una residente di via Padova, dopo essersi affacciata alla finestra e aver visto quanto accadeva all’angolo con via Rovigo, ha allertato la Polizia che è giunta immediatamente sul posto.

 

L’auto dei due complici, che nel frattempo si era data alla fuga verso il centro città, è stata bloccata dalle volanti su via Esterle. I due uomini  sono stati pertanto arrestati per tentato sequestro in concorso. Adosso al 35enne è stato rinvenuto anche un coltello.

 

Dagli accertamenti è risultato che il genitore marocchino non è nuovo alle forze dell’ordine; per lui ci sono precedenti per:

– violenza sessuale

– maltrattamenti in famiglia.

 

Dai racconti della ragazza agli agenti è emerso che con P.V., in realtà, fosse in corso una frequentazione, ma nulla più, avendo già lei un figlio e una relazione da quattro anni con un altro uomo.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Rissa tra spacciatori Milano viale Molise, in tre cercano di soffocare il coinquilino con birra e cocaina

Donna accoltellata Bollate dal marito, operata d’urgenza ce la farà

Lite domestica viale Col di Lana Milano, uomo cerca di strangolare la ex

Arresto tunisino Legnano, moglie picchiata e ridotta in schiavitù per una gelosia folle

Arresto ecuadoriano ubriaco Rho mentre picchia moglie: le ha sbattuto la testa contro il muro e l’ha coperta di calci e pugni davanti ai figli

Picchia la moglie con calci e pugni davanti al figlio di 3 anni e cerca di violentarla. E’ accaduto a Garbagnate; il marito aguzzino è stato arrestato

Maltrattamenti moglie e figli Bollate, arrestato 40enne che infuriato scaglia anche un candelabro contro i Carabinieri

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here