Rapina farmacia viale Abruzzi 23, il malvivente dice di avere una pistola in tasca ma non la mostra

FarmaciaE’ accaduto alle 19,30 circa di ieri sera.

 

Un uomo presumibilmente italiano, altro circa 1,65 cm e secondo quanto riferito “estremamente magro”, ha fatto irruzione alla farmacia di viale Abruzzi 23.

 

Qui ha detto di avere una pistola in tasca e, senza mai dare conferma del dato estraendo la presunta arma, ha intimato al dottore di consegnargli l’incasso.

 

Per non rischiare, il farmacista ha obbedito: il malvivente si è quindi impossessato di circa 1000 euro dandosi subito dopo alla fuga.

 

Sono in atto le indagini.

 

Leggi anche:

Rapina farmacia Forze Armate armato di sega elettrica, circa due ore fa

Rapina farmacia con coltello da cucina, in piazza Falterona, zona San Siro

Rapina farmacia via Giambellino con finta pistola

Rapina farmacia viale Monza, l’arma è ancora una volta un taglierino

Arrestato rapinatore farmacia Gloria Sas via Padova, era la terza volta che derubava la stessa farmacia

Rapinatore seriale, arrestato autore di 50 presunti colpi effettuati negli ultimi mesi a Milano e provincia

Farmacista mette in fuga rapinatore agitando uno sgabello, viale Umbria 109

Rapinatore scambiato per mendicante dice alla vittima di dargli dei soldi e questi risponde di no

Rapina Cadorna via Minghetti, scarcerato al mattino e già aggressore in pomeriggio

Farmacia abusiva via Aleardi, sequestrati 2000 prodotti e un ambulatorio clandestino a Chinatown

 

 Di Redazione

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here