Imprigionata a casa dal convivente ossessionato dal tradimento, un’odissea durata 18 mesi

Carcarazione_01L’ossessione è scoppiata in tutta la sua patologia in un appartamento in zona Manforte – Vittoria.

 

Qui da un anno e mezzo viveva il suo dramma la convivente di Cristina, un 28enne agente immobiliare e pregiudicato.

 

L’uomo, convinto che la convivente lo tradisse, la perseguitava con una serie sconfinata di accorgimenti volti a controllare ogni sua mossa: la porta della camera da letto serrata con nodi speciali in modo che se lei fosse uscita lui se ne sarebbe immediatamente accorto, telefonate ogni 10 minuti quando (lui) si assentava, nonché l’installazione di un antifurto volumetrico: un marchingegno in grado di avvisare per sms ogniqualvolta la ragazza avesse varcato la soglia dell’abitazione.

 

Questo stato di ossessione, inasprito da maltrattamenti fisici e continue minacce, durava giorno e notte, e durante i 18 mesi la ragazza ha sostenuto anche una gravidanza, tra l’altro tra liti continue tra l’uomo e la mamma della convivente e, successivamente, anche con la baby sitter, considerata “connivente”.

 

L’infernale situazione si è sbloccata soltanto quando finalmente, pochi giorni fa, la ragazza ha trovato il coraggio di raccontare tutto alle Forze dell’Ordine, facendo quindi scattare le manette per il convivente, con l’accusa di maltrattamento.

 

Leggi anche:

Picchia la moglie con calci e pugni davanti al figlio di 3 anni e cerca di violentarla. E’ accaduto a Garbagnate; il marito aguzzino è stato arrestato

Maltrattamenti moglie e figli Bollate, arrestato 40enne che infuriato scaglia anche un candelabro contro i Carabinieri

Arrestato via Cirié dopo aver sferrato un pugno in faccia alla fidanzata: era già stato denunciato

Colpi di ascia contro la porta della ex in zona via Novara, via Albenga

Spara contro casa della moglie via Forze Armate

Uccisa da ex marito via Barrili 9, Stadera, le spara al torace e alla testa in un cortile, lascia il cadavere a terra e se ne va

Sieropositivo stupra donna belga via Cirié, “Voglio infettare tutte le donne”

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here