Inseguimento Milano via Montegani, via Quaranta, via Marco d’Agrate e via San Dionigi, albanese sperona volanti con auto rubata

E’ successo alle 2,30 della notte tra venerdì e sabato.

 

Secondo quanto spiegato dalla Polizia di Stato, un uomo al volante di una BMW serie 3 stava percorrendo a velocità elevata via Montegani, zona Stadera.

 

L’automobilista è stato notato da una pattuglia del Commissariato Scalo Romana; la Volante si è quindi messa alle calcagna della BMW il suo conducente, invece di fermarsi, ha accelerato verso via Giovanni da Cermenate.

 

Scattato ufficialmente l’inseguimento, il malvivente si è lanciato in una fuga da film attraverso le strade cittadine, fortunatamente deserte data l’ora tarda.

 

Sfrecciando tra semafori rossi e incroci, il misterioso pilota è riuscito a oltrepassare via Volvinio, proseguendo nella sua folle corsa nonostante le sirene spiegate dietro di sé.

 

Dirigendosi verso via Ripamonti, la BMW ha continuato a macinare gioco, finché una Volante si è fisicamente messa sul suo cammino tra via Quaranta e via Broni.

 

Come su una pista di F1, il pilota ha scartato la pattuglia, e neanche a dirlo ha proseguito nella corsa. Identica procedura poco dopo, in via Marco d’Agrate: allestito un posto di blocco, il malvivente l’ha forzato, e ancora una volta è andato oltre.

 

Giunto in via San Dionigi, una Volante è riuscita ad affiancare la BMW, il cui conducente però ha speronato gli agenti senza esitare.

 

La folle corsa si è esaurita tra via dei Cinquecento e via Ravenna, dove il misterioso pilota ha abbandonato l’auto ma, ancora determinato a fuggire, se l’è data a gambe nella notte.

 

Nuovamente raggiunto da alcuni agenti in via San Dionigi, a questo punto il malvivente ha iniziato a menare botte da orbi, mandando all’ospedale 3 agenti con prognosi di 7, 12 e 15 giorni.

 

Una volta bloccato, il folle pilota è stato identificato ed è risultato essere un:

– 24enne albanese,

– clandestino,

– senza patente,

– al volante di una BMW rubata il 3 settembre a Cassano d’Adda

 

Il giovane è stato quindi arrestato per:

– danneggiamento,

– resistenza,

– lesioni a pubblico ufficiale.

 

Inoltre, il 24enne è stato anche a indagato per:

– ricettazione della BMW

– possesso di attrezzatura da scasso nascosta nel bagagliaio.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Inseguimento polizia Milano da via Quaranta a piazza Abbiategrasso, tra tamponamenti e lanci di droga

Tentata rapina bar metropolitana QT8 Milano, rocambolesca fuga di due albanesi tra grate e binari

Tentato furto camion via Fornace Cavallino Opera e inseguimento Polizia, sventato colpo da 200mila euro

Inseguimento spacciatori via Omero – via Cassinis Milano, presi tre spacciatori marocchini

 Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here