Rapina banca Popolare via Sarpi, il rapinatore ha sfoderato un coltello in primo pomeriggio

La rapina è avvenuta alle 15,30 di ieri, nel pieno della giornata, in via Paolo Sarpi.

 

Qui un malvivente ha fatto irruzione nella filiale della Banca Popolare di Milano: da una prima ricostruzione sembra si tratti di un uomo italiano sui 30 anni, e pare abbia agito da solo.

 

La dinamica è stata semplicissima: il rapinatore, entrato in filiale con una certa tranquillità e disinvoltura, ha poi improvvisamente brandito un coltello, con il quale ha minacciato un impiegato costringendolo a consegnargli tutto il contante che aveva a disposizione.

 

Ottenuti così circa 6.000 euro, il 30enne si è poi dato alla fuga dileguandosi.

 

Sul posto sono intervenute le Forze dell’Ordine, che hanno aperto un’indagine.

 

Leggi anche:

Rapina banca intesa via Binda angolo via Ponti, avevano già svaligiato almeno altri 10 caveau

Arrestato rapinatore di banche via Pascarella, Quarto Oggiaro, si è nascosto sotto il letto per sfuggire all’arresto

Tentata rapina Milano Viale Umbria, uomo seduto su gradino confessa a Polizia: “Sono qui per fare una rapina in banca”

Rapinatori travestiti da anziani come nel fumetto Lucky Luke

Rapinatore scambiato per mendicante dice alla vittima di dargli dei soldi e questi risponde di no

Uomo con forbici corso Sempione, penetra in un albergo, cerca di rubare un’auto, scatena una rissa con un commissario e tenta di salire su un tram

Rapina banca via Mac Mahon, armato di taglierino ha svaligiato la banca Credem di 40 mila euro

 

Di Redazione

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here