Prostitute night club Milano, Pussycat via Gonzaga e Dolcevita via Turati sequestrati

Sono quattro le persone arrestate nell’ambito di un’inchiesta per sfruttamento della prostituzione che ha portato al sequestro dei night club “Pussycat” di via Gonzaga e “Dolcevita” di via Turati: locali in pieno centro città con una clientela definita dagli inquirenti “di alto livello”.

 

Le ordinanze di arresto sono state firmate dal GIP Roberta Nunnari su richiesta del PM Antonio Sangermano.

 

Secondo gli inquirenti nei due locali veniva favorita e sfruttata la prostituzione delle “entreneuse” dipendenti a beneficio di una selezionata e facoltosa clientela.

 

Secondo quanto appurato dalle indagini, i clienti pagavano infatti tra i 500 e i 600 euro per ogni prestazione sessuale.

 

Le manette sono scattate per:

  • Lello S., 47 anni, Amministratore Delegato della società che gestisce il Pussycat;
  • Giorgio A. G., 60enne, cameriere addetto alla sala dello stesso locale;
  • Mario P., 50 anni, direttore di sala;
  • Maurizio S., 55 anni.

 

Leggi anche:

Prostituzione a Bustighera, un bordello in una villetta in via Di Vittorio

Prostitute e trans Milano, controlli e 65 multe elevate nella notte

Siti porno XXX

Arrestato uomo che affittava case alle prostitute e aveva beni non dichiarati per 3 milioni di euro

Massaggiatrici cinesi via Padova offronsi prestazioni sessuali anche a domicilio

Marito pentito segnala centro massaggi via Unione e lo fa chiudere, dentro praticavano massaggi non solo “tradizionali”

Escort Hollywood e The Club, anche un giro di prostitute giovanissime

Rissa marocchini via Ripamonti a causa di un giro di prostituzione, vittime ferite con pistolettate e cocci di vetro

 

Di Redazione
 
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here