Degrado e rom via Cagliero Milano, una lettrice: “Ci passo tutti i giorni da 40 anni, da un anno e mezzo è come Calcutta”. Foto

Di seguito la protesta inviata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) da una residente in zona via Cagliero, poco distante da piazza Carbonari. La signora T.S. ci racconta di passare da tale via da 40 anni, spiega esasperato che l’area non è mai caduta così in basso come accaduto durante l’ultimo anno e mezzo, a causa della presenza dei rom e di tutta la sporcizia che vi lasciano. “Noi residenti siamo stufi!”, esclama la lettrice, inviando anche alcune foto a testimonianza di ciò che lasciano i nomadi nella via. Nel dettaglio:

 

PASSO DA VIA CAGLIERO DA 40 ANNI: MAI VISTA RIDOTTA COSì” – “Passo da Via Cagliero tutti i giorni da ormai quasi 40 anni, – scrive la signora T.S., – e non l’ho mai
vista ridotta così.

 

I ROM BIVACCANO  NELLA NOSTRA ZONA DA UN ANNO E MEZZO” – “Da circa un anno e mezzo (data coincidente con il cambio della giunta comunale e le nuove politiche in tema di sgomberi, ndr), alcuni zingari bivaccano nella zona, – aggiunge la cittadina, – lasciando dove passano scene che neanche a Calcutta.

 

NOI RESIDENTI SIAMO STUFI!” – “Noi residenti siamo stufi!”, conclude la nostra lettrice, rendendosi portavoce di un malcontento che accomuna molti abitanti della zona.

 

IN ATTESA DEGLI INTERVENTI DEL COMUNE, CONTINUATE A SCRIVERCI! – Come già espresso da residenti e frequentatori di moltissime zone di Milano (solo per fare qualche esempio: via Arquà, via Candiani, Bastioni di Porta Nuova, piazza IV Novembre, via Settembrini, viale Forlanini, via Mecenate, via Negroli, via Verrazzano, piazza Tirana, via Ceresio, piazzale Cuoco e molte altre zone ancora), la comanda è: Quando il Comune ristabilirà la sicurezza?

 

– In attesa di una risposta, invitiamo i cittadini a continuare a scriverci e amandare fotografie: daremo voce a tutte le vostre problematiche quotidiane.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Centri sociali Milano: Paolo Limonta, braccio destro di Pisapia, scrive al Questore Savina di non sgomberare le villette occupate in via Apollodoro, ecco il quadro della situazione

Spese Comune Milano, a luglio approvati due nuovi collaboratori di fiducia per 104.810 euro, ma “Non ci sono soldi” e le iniziative per gli anziani vengono chiuse in anticipo

Droga, degrado e molestie Milano giardini piazza IV Novembre, la segnalazione di un lettore che chiede: Sindaco, dove sei?

Rom abusivi piazzale Cuoco Milano e parco Alessandrini Zona 4, la protesta di una residente: “Ho scritto a Pisapia, basta parole, vogliamo i fatti!”. Foto

Anziana rapinata della catenina Milano via Balzac, 80enne atterrata da un rom, un lettore: “Da milanese mi chiedo: Pisapia dove sei?”

Rom Milano zona viale Corsica – Forlanini, un lettore che ha subìto molteplici furti: “Se dovesse succedere qualcosa a mia figlia, prima vado dai responsabili, poi dal Sindaco”

Abusivi in appartamenti via Verrazzano Milano zona via Padova, la protesta di un residente: mancano interventi concreti

Abusivi via Marconi Milano, la protesta di un lettore: in ogni appartamento fino a 8 abusivi e il palazzo è diventato una discarica

di Redazione

4 COMMENTI

  1. Trovo che la nota del redattore (data coincidente con il cambio della giunta comunale e le nuove politiche in tema di sgomberi, ndr) non porti alcun valore aggiunto alla segnalazione della lettrice ma, anzi, la trasporti in un contesto politico che non necessariamente la lettrice debba condividere.
    Così si trasforma un atto di denuncia in una mera critica alla giunta, e ci si allontana dallo scopo originale della segnalazione.
    V.

  2. Penso che stigmatizzare sulla precisazione apportata, “dimenticandosi”che, come evidente per tutti i milanesi, Pisapia abbia messo in atto una politica verso i rom a dir poco scellerata, al punto che ne ha portato a raddoppiare la presenza già solo in un anno (i dati sono della Prefettura), celi un po’ di malafede. Questo senza mancare di rispetto a nessuno: rispetto il pensiero di tutti ma, a volte, credo si debbano mettere da parte le ideologie politiche in nome dei fatti che sono concretamente sotto gli occhi di chiunque, ogni giorno, si trovi ad attraversare la nostra città, soprattutto nelle zone periferiche. Tra l’altro, alcune strade sono diventate davvero un incubo per i residenti, come via Negroli (è una traversa di viale Corsica): gli abitanti hanno fatto centinaia di segnalazioni negli ultimi mesi, ma i furti dei rom che vi stazionano tutto il giorno (hanno il campo – abusivo- lì vicino), sono ormai fuori controllo. E se non mi credete, andate a fare un passeggiata in zona. Un vero peccato, perché chi ha votato Pisapia era convinto che avrebbe sul serio migliorato le cose.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here