Discarica abusive Opera presso via Pirandello, cittadina segnala due uomini che hanno scaricato 30 sacchi di pattume; subito intervenuta la Polizia locale, dettagli

OPERA – Grazie alla collaborazione con i cittadini, la Polizia locale di Opera ha recuperato ben trenta sacchi di immondizia abbandonati, abusivamente, vicino al cantiere di via Pirandello.

 

E’ successo nel tardo pomeriggio di lunedì 22 ottobre 2012: al comando di via Dante è giunta la telefonata di una cittadina che, con notevole senso civico, ha segnalato la presenza di un furgone con le targhe coperte e di due uomini che scaricavano un ingente quantitativo di rifiuti lungo il margine della strada.

 

Quando la pattuglia è giunta sul posto, degli scaricatori abusivi nessuna traccia ma, nel luogo indicato dalla donna, sono stati contati oltre 30 sacchi di rifiuti, una quantità enorme riconducibile, con molta probabilità, ad un’attività economica conosciuta.

 

I rifiuti sono quindi stati posti sotto sequestro per essere ricondotti alle analisi del caso e, gli agenti, hanno repertato i contenuti dei sacchi nel tentativo di risalire agli autori del reato. A termine dell’operazione l’immondizia sarà regolarmente smaltita presso la discarica comunale.

 

Gli scaricatori abusivi oltre all’ammenda salata di diverse migliaia di euro, rischiano anche, in caso di precedenti, anche il carcere.

 

“Questa è l’ennesima dimostrazione che, l’impegno che abbiamo profuso per sensibilizzare i cittadini alla cultura della legalità dà i suoi risultati – spiega il sindaco di Oepra, Ettore Fusco. – Proprio l’attenzione verso l’ambiente è una delle priorità di questa Amministrazione che, attraverso continui controlli e approfondite indagini, non solo individuerà i responsabili, ma si adopererà per prevenire episodi simili”.

 

Del resto, non è la prima volta che l’Amministrazione Fusco risale agli autori di reati ambientali: solo qualche mese fa, infatti, il titolare di un’impresa di pulizia era stato pizzicato e sanzionato mentre gettava i sacchi della raccolta differenziata dei condomini in un’area vicino al Dosso Cavallino.
INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Visita Pisapia Navigli Milano e movida, i politici scendono in strada per vedere con i loro occhi la situazione della città. In tutta la città?

Discarica abusiva Cappella Cantone Cremona, dimissioni presidente Compagnia delle Opere, annuncio ultima seduta consiglio Regione Lombardia: le indagini della Gdf

Amianto a Milano, tutto quello che c’è da sapere: danni alla salute, zone interessate, normativa, recapiti per smaltimento, interrogazioni consiliari

Discarica abusiva parco Sud San Zenone al Lambro, sequestrati 31mila mq

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here