Messa Duomo cardinale Tettamanzi e reliquie San Carlo Borromeo esposte fino al 31 luglio 2010

Duomo_di_MilanoSono 31 le chiese parrocchiali intitolate al Borromeo, senza contare la moltitudine di chiese sussidiarie, le cappelle e gli oratori.

 

 

 

 

 

 

DOMENICA 31 OTTOBRE 2010 – Domenica 31 ottobre in tutta la diocesi festeggeranno il proprio patrono le parrocchie dedicate a San Carlo.

 

LUNEDì 1 NOVEMBRE 2010 – Lunedì 1 novembre alle 11, in Duomo, l’Arcivescovo di Milano cardinale Dionigi Tettamanzi celebrerà la Messa Pontificale per la Festa di Tutti i Santi, al termine della quale presidierà l’esposizione dell’urna con le reliquie di San Carlo Borromeo

  • Le reliquie del Santo fino ad oggi conservate nella cappella (detta Scurolo) posta sotto l’altare maggiore del Duomo vengono esposte nel IV Centenario della canonizzazione del Borromeo, avvenuta l’1 novembre 1610.
  • Le reliquie rimarranno esposte presso l’altare di San Giovanni Bono alla venerazione dei fedeli sino al 31 luglio 2011.

 

GIOVEDì 4 NOVEMBRE 2010 – Giovedì 4 novembre alle ore 10,30 la Cattedrale di Milano accoglierà 650 pellegrini della diocesi di Lugano guidati dal vescovo monsignor Giacomo Grampa, che presiederà la Messa.

  • Molte parrocchie dell’attuale diocesi elvetica, al tempo di San Carlo, erano parte della Chiesa ambrosiana e come tali visitate dal Santo Arcivescovo. Quando nel 1884 venne creata la diocesi di Lugano queste parrocchie ticinesi mantennero il Rito Ambrosiano e, in segno di comunione donarono al Duomo di Milano un calice, lo stesso che verrà utilizzato nella celebrazione di giovedì.
  • Sempre il 4 novembre alle 18.30 nel Duomo di Milano il cardinale Tettamanzi presiederà la Messa nella solennità di San Carlo Borromeo.
  • Il cardinale Tettamanzi darà lettura – in questa celebrazione – della Lettera che papa Benedetto XVI gli ha inviato per questo anniversario.
  • Alla solenne Messa del 4 novembre sono invitati i sacerdoti, i diaconi e i religiosi della Diocesi, i fedeli delle parrocchie intitolate a San Carlo, i seminaristi e i più stretti collaboratori dell’Arcivescovo.
  • Le celebrazioni di San Carlo saranno trasmesse in diretta su Telenova 2, www.chiesadimilano.it e Radio Mater.
  • Molti sono gli appuntamenti programmati per questo anno dedicato a san Carlo: è possibile prenderne visione sul Portale www.chiesadimilano.it

 

Di Redazione
 
 
 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here