Nuovo Questore di Milano, Alessandro Marangoni succede a Vincenzo Indolfi

Alessandro_MarangoniGià a capo delle Questure di Gorizia, sua città natale, e Padova, Marangoni succede a Vincenzo Indolfi dopo più di due anni ai vertici della Questura di Palermo.

 

Nel capoluogo siciliano sono stato al timone di una straordinaria imbarcazione, una macchina da guerra per i risultati che da sempre sa ottenere” ha spiegato con una metafora Marangoni, presentandosi oggi alla stampa.

 

“Vengo a Milano con lo stesso spirito – ha aggiunto il nuovo Questore – qui sono il capitano di una squadra altrettanto straordinaria, che opera in una realtà con dinamiche diverse, ma in grado di governare il mare anche quando è in tempesta“.

 

Vivibilità, partecipazione e sistema sono le parole chiave usate da Marangoni per definire la strategia con cui intende affrontare il nuovo impegno.

 

Consapevole che “una moneta da 50 centesimi che cade in piazza Duomo fa molto più rumore che in altre piazze italiane“, il nuovo Questore intende rispondere alle esigenze dei cittadini “non con i numeri”, ma con la “sicurezza partecipata” affiancata a quella reale.

 

La strada, ha sottolineato, è quella già intrapresa dal suo predecessore: “La vittoria non è mai personale, ma di una squadra” e “bisogna fare sistema“.

 

Leggi anche:

Nuova stazione dei Carabinieri Porta Genova, inaugurata due ore fa. Ecco video e foto

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here