Protesta Cie via Corelli, materasso bruciato e 2 extracomunitari in ospedale in codice verde

E’ accaduto alle 2 della scorsa notte in via Corelli, presso il Cie – Centro di identificazione ed Espulsione.

 

Secondo quanto ricostruito, la protesta di alcuni immigrati sarebbe stata rivolta contro il personale del Centro.

 

Gli stranieri hanno dato fuoco a un materasso e, sebbene non ci siano stati feriti, due nordafricani stati condotti al San Raffaele in codice verde, per aver inalato del fumo.

 

Non sono nuove le proteste in via Corelli, dove il ricovero in ospedale sembra una delle tecniche più utilizzate dagli immigrati per darsi poi alla fuga.

 

Non essendo il Cie, infatti, un istituto penitenziario, gli ospiti eventualmente ricoverati in ospedale non sono sottoposti a piantonamento da agenti.

 

Come spiegato a Cronacamilano da alcuni commissari, il modo più diffuso per ottenere il ricovero sarebbe l’ingestione (o la proclamata ingestione) di materiale non commestibile.

 

In questo modo gli immigrati otterrebbero il trasferimento presso le strutture di cura, facendo poi generalmente seguire il tentativo di dileguarsi.

 

Leggi anche:

Rivolta Cie via Corelli

Rivolta Cie via Corelli evaso extracomunitario algerino

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here