Portieri sociali, presentazione corsi di formazione al teatro Carcano

Letizia_MorattiIl Portiere tradizionale, infatti, garantisce una presenza unica sul territorio, continuativa e di riferimento per la popolazione residente negli stabili di edilizia residenziale pubblica raggiunti dal servizio.

 

Il Custode sociale, invece, provvede alle funzioni di rilevazione e di risposta rispetto ai bisogni espressi e inespressi, di collegamento con la rete dei servizi territoriali, di monitoraggio e di accompagnamento.

 

“I portieri sociali – ha dichiarato il Sindaco Letizia Moratti, presente all’evento, – rappresentano vere e proprie sentinelle per i caseggiati di edilizia residenziale pubblica della città. Sono parte integrante di una rete che in questi anni è cresciuta grazie allo sforzo congiunto delle Istituzioni e della cittadinanza, una rete che si fonda sulla partecipazione dei custodi sociali e socio-sanitari, degli assistenti sociali, delle associazioni no-profit, del volontariato e della cittadinanza attiva sul territorio”.

 

Stamattina, alla presentazione dei nuovi corsi di formazione, sono stati 361 i Portieri Sociali che si sono ritrovati al Teatro Carcano, dove tra i presenti c’erano anche Presidente, Loris Zaffra e il Direttore Generale di Aler, Domenico Ippolito, e Giancarlo Rovati, Ordinario di Sociologia generale e dello sviluppo della Facoltà di Scienze politiche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here