Writers denunciati via Argelati, stavano scrivendo ‘La polizia spara Milano risponde’ e non hanno voluto mostrare i documenti

GraffitiLa polizia spara Milano risponde. Questa la scritta che ieri 8 writers tutti sui 20 anni, 7 italiani e un sudamericano, stavano scrivendo con alcune bombolette spray su un muro di via Argelati.

 

Alla vista dei poliziotti i ragazzi sono fuggiti in un bar vicino, dove sono stati poi raggiunti dagli agenti.


Quando le Autorità hanno chiesto ai writers di mostrare i documenti, i 20enni hanno rifiutato; per questo sono stati accompagnati in Questura, dove sono stati tutti fotosegnalati e infine denunciati.

 

Leggi anche:

Arrestato writer via Gola, aveva pitturato una volante della polizia e la riprendeva col cellulare

Graffiti cavalcavia Bovisasca, Polizia denuncia 4 writers colti in flagrante

Writers condannati a lavori socialmente utili, estinto il reato per un ragazzo argentino e uno cingalese

Denunciati writers via Marco Polo, erano “armati” di 15 bombolette spray

Writers muro antigraffiti passaggio pedonale via Farini e via Pepe, colto in flagrante un 25enne italiano

Cadorna, testato nuovo software di “videosorveglianza intelligente”: seleziona le immagini e dà l’allarme in caso di risse, writers, atti vandalici e altro

Emessa la sentenza per i 2 writers che avevano disseminato “tag” lungo corso Vittorio Emanuele, via Dante, largo Cairoli e foro Bonaparte

Polizia via Tabacchi sorpresi 5 tredicenni mentre imbrattavano un muro con bombolette spray rosse e blu

Murales legali progetto walls of fame, opere dei writer più famosi, già eseguite e di prossima realizzazione

 

 Di Redazione

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here