Blocco metropolitana Milano per lavoratori San Raffaele a Cascina Gobba, mille dipendenti fanno invasione pacifica

Dopo la protesta in tangenziale Est del 5 ottobre scorso, i lavoratori del San Raffaele tornano a far sentire la propria voce, questa volta “scendendo” in metropolitana.

 

E’ quanto successo ieri mattina alla stazione “Cascina Gobba” della linea verde, dove circa 1.000 dipendenti dell’ospedale si sono riversati mentre, la Rsu, ha chiesto ad Atm l’autorizzazione per leggere un comunicato ai passeggeri.

 

L’intento, infatti, è stato quello di sensibilizzare i cittadini in modo pacifico, protestando e spiegando la situazione di 244 addetti al comparto, per i quali è stata annunciata procedura di licenziamento.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Blocco traffico Tangenziale Est Milano per corteo lavoratori San Raffaele, paralizzate entrambe le corsie di marcia

Incontro sindacati San Raffaele e azienda, primo incontro finisce con nulla di fatto

Manifestazione dipendenti Fnac Milano piazza Affari, a rischio 600 posti di lavoro

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here