Furbetti Atm Milano, una lettrice segnala come evitano di obliterare il biglietto e il personale non interviene, classifica dei tornelli più “abusati”

Torna a scrivere alla nostra Redazione (radazione@cronacamilano.it) la signora P.C., e ci parla ancora di cosa accade  – e non dovrebbe accadere – in metropolitana. La lettrice spiega come i nuovi abbonamenti elettronici di Atm provochino spesso la formazione di code presso i tornelli; in questo modo, i “soliti furbetti” hanno trovato l’escamotage di “appiccicarsi” all’utente davanti a sé e sfruttare quindi il suo passaggio, evitando di fatto di obliterare il proprio biglietto. La cittadina ha elencato le stazioni dove questo malcostume è più diffuso… e il personale, in tutto ciò, come reagisce? “Intenti a mandare sms certo non vedono cosa accade, oppure siccome sono da soli mica escono dal gabbiotto per verificare il corretto utilizzo dei tornelli..!” Di seguito, la segnalazione nel dettaglio:

 

DOVERE CIVICO – “Buongiorno, ritengo sia un dovere civico segnalare le discordanze (inteso in senso ironico) che vedo ogni santo giorno, – scrive la nostra lettrice.

 

LA NUOVA TESSERA DELL’ABBONAMENTO ATM E LE FILE DAVANTI AI TORNELLI – “Bene, avete mai provato ad utilizzare la nuova tessera abbonamento di Atm? – prosegue la signora P.C.

– “E’ bellissima… – aggiunge con amara ironia, – soprattutto quando non funziona e, per questo, molto spesso provoca la formazione di file paradossali di passeggeri, sia in ingresso che in  uscita (là dove è previsto), davanti ai tornelli.

 

IL TRUCCO DEI FURBETTI: APPICCICARSI AL PASSEGGERO DAVANTI A SE’ E PASSARE SENZA OBLITERARE – “Il punto è che proprio sfruttando queste file, – illustra la cittadina, – il popolo dei furbetti ha escogitato un rimedio pressoché geniale.

– “Consiste ‘nell’incollarsi’ al passeggero davanti così – spiega P.C., – sia in ingresso che in uscita, questi furbetti riescono a passare SENZA obliterare il biglietto.

 

L’HIT PARADE DEI TORNELLI “PIU’ ABUSATI” – Se desidera verificare il tornello migliore (ovvero quello che più lascia correre) – precisa la lettrice, – il primo premio va sempre a quello, famigerato, di piazza Argentina.

– “Qui infatti oltre ad assistere scene di questo tipo – sottolinea, – spesso capita addirittura di vedere gente che si deforma per passare il tornello (ricordate? l’altra volta vi avevo detto che saltavano). Queste cose le ho notate anche in P.zza Abbiategrasso, P.ta Venezia

 

INTANTO I CONTROLLORI SONO NEL GABBIOTTO A MANDARE SMS – “Li si vede strizzarsi e contorcersi, il tutto alle spalle del controllore che, poveretto – ironizza ancora P.C., –  intento a mandare sms certo non vede, oppure siccome è da solo mica esce dal gabbiotto per verificare il corretto utilizzo dei tornelli..!

.

”PERCHE’ ALLORA PAGARE 300 EURO DI ABBONAMENTO ALL’ANNO?” – Forse non è certo compito mio bloccare le persone – osserva la cittadina.

– “Tuttavia credetemi – aggiunge: – quando ti senti dire fatti i ca…i tuoi brutta str… e poi scappano, e il personale preposto non  fa assolutamente nulla, non dico per bloccare ma, quanto meno, fingere di intervenire, ti viene proprio da dire ‘Ma io perché pago 300€ all’anno per un abbonamento di cui potrei tranquillamente fare a meno?????’

.

I FURBETTI CI SONO, MA DA ENTRAMBE LE PARTI –  “Bene, ora che mi sono di nuovo un po’ sfogata, vi saluto molto cordialmente…” saluta la nostra lettrice e conclude osservando: “Se mai doveste fare un’intervista ai dirigenti ATM, chiedete se sono mai andati in giro in incognito a vedere come lavora il proprio personale… Credo che scoprirebbero un intero mondo a loro completamente sconosciuto. Perché i furbetti si sa, esistono, ma da entrambe le parti.”

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Metropolitana Milano, tornelli scavalcati sulla linea verde e controlli scarsi, il racconto di una lettrice

Ricarica tessera Atm Milano, la protesta di un cittadino che si è trovato ad affrontare una vera e propria ‘Odissea’

Borseggio rom Milano sul tram 12 piazza Lega Lombarda, la segnalazione di una lettrice di CronacaMilano

Scippi zingari su autobus Milano, lettore ci scrive per segnalare un tentato borseggio sulla 61

Velocità autobus via Decorati al Valor Civile Milano e sicurezza passanti, una lettrice: “La via è stretta e vicina ad un asilo, dobbiamo aspettare un incidente?”

Furti rom metropolitana Milano, due nomadi sfilano 500 euro e una carta di credito ad un inglese

Ragazza molestata metropolitana Duomo Milano, scoppiata la questione sicurezza sui mezzi pubblici

Molestie metropolitana Milano Duomo, ragazza palpeggiata al seno a mezzogiorno

Tentato stupro Milano metropolitana Lambrate, la sbatte a terra e si cala i pantaloni 

Di Redazione

8 COMMENTI

  1. La maggior parte di questi senza biglietto, quando raramente sono fermati per essere multati, essendo privi di qualsiasi documento di riconoscimento, vengono lasciati andare perché non possono essere trattenuti ,specialmente se minorenni. Ma tanto, per compensare gli utili persi, porteranno il costo del biglietto a 2 €.
    Chi ci rimette sono sempre gli onesti.

  2. cara signora il personale nel gabbiotto come lo chiama lei che in Italiano si dice cabina visto che non sono animali, sono addetti agli impianti di stazione poi chiaramente essendo li verificano i titoli di viaggio, orA passi l’sms che è sbagliato, ma lei andrebbe sola a chiedere biglietti contro un passeggero magari sfregiato e senza nulla da perdere?????? io penso proprio di no, mettiMoci nei panni di tutti e non sparliamo soltanto!

  3. Già, ha ragione STIZZITO, non si può far nulla, poveri quelli nelle cabine… Signora, un consiglio, prima di attivare la tessera elettronica al tornello, si guardi bene alle spalle, e attenda qualche sfregiato per farlo passare con lei. Mica può rischiare di non farlo passare! Sa le ritorsioni…

  4. rispondo alla signora P:C: che mia nonna ha campato fino a 84 anni facendosi i fatti suoi e si è goduta i mezzi pubblici nella vecchiaia gratuitamente,quindi se lei vuole godersi dopo i 65 anni i mezzi pubblici senza pagare si facesse li cazzi sua ,perchè c’è tanta gente disoccupata che non ha i soldi per campare e non può pagare 1,50 euro per una corsa semplice..allora gli dica all’atm di fare i mezzi come in portogallo o brasile che chi si attacca al tram viaggia senza biglietto legalmente ..qui invece ti attacchi al cazzo per tutto pure per campare. il biglietto aumenta sempre e il servizio fa cagare ,specialmente la domenica che la metro è affollata e bisogna aspettare 15 minuti per una corsa e 15 per un cambio e non si arriva mai e il biglietto scade e il tornello non si apre e la gente si incazza e scavalca ma non perchè non ha il biglietto ma perchè non gli va di ripagare una corsa mai effettuata regolarmente ma con la truffa all’angolo…e allora come si dice tu fotti a me e io fotto a te..ciao invidiosa e spiona…fatti li cazzi tua che a te non ti viene in tasca nulla.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here