Truffa acquisto auto Parabiago con assegno falso e rubato, arrestati due uomini

Assegno-falsoE’ successo lo scorso sabato a Parabiago (Mi).

 

Secondo quanto spiegato, due uomini di 23 e 40 anni, entrambi pregiudicati, hanno tentato di acquistare un’auto in un concessionario di via Matteotti.

 

I malviventi si sono presentati in abiti eleganti e, con fare disinvolto, hanno esibito un assegno da 35mila euro.

 

Lo scopo dei due era acquistare una lussuosa Audi A4 ma, il titolare, ha preferito essere sicuro e, per non rischiare, ha telefonato al 112 per una “piccola” verifica.

 

Prontamente intervenuti, i Carabinieri hanno accertato che l’assegno era falso e pure rubato. E i due uomini, invece che andare via a bordo di un’auto nuova fiammante, sono stati caricati su una Volante.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Truffa auto usate Milano, presa banda di finti medici che rifilavano assegni falsi a raffica

Truffa auto falsi medici, nuove vittime raccontano la propria esperienza a CronacaMilano

Truffa vendita auto BMW Milano, una vittima scrive a CronacaMilano e racconta la sua odissea

Truffa auto Milano, albanese presenta assegno rubato per acquistare una Bmw

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here