Sanzioni ordinanze pacchetto sicurezza, in otto mesi riscontrate 199 violazioni, ecco dove e a chi

FirmaLe violazioni da pubblici esercizi che hanno avuto l’anticipazione oraria sono finora 199.

 

 

 

 

 

Il 73% delle violazioni riscontate riguardano attività etniche e vendita di alcolici. In particolare:

  • 96 sono state rilevate in via Padova,
  • 28 in via Sarpi,
  • 32 in area Corvetto- Lodi,
  • 43 in Imbonati-Comasina.

 

Più nel dettaglio:

  • i più sanzionati sono gli autonegozi (57) che hanno violato il divieto di commercio in forma itinerante, in particolare di alcolici;
  • seguono 47 violazioni da parte di bar aperti dopo la mezzanotte;
  • 31 da esercizi che vendono alcolici dopo le 20 in bottiglie di vetro;
  • 25 da phone center e Internet point aperti dopo le dieci di sera;
  • 26 da centri massaggi aperti dopo le 20;
  • 9 da kebab e take away aperti dopo le 24;
  • 6 da discoteche aperte dopo le 3 del mattino.

 

A queste si aggiungono:

  • 235 multe fuori ordinanza e per altri regolamenti per lo più igienico-sanitari;
  • oltre 5.000 schede depositate sugli affitti;
  • oltre 100 segnalazioni degli amministratori condominiali che hanno permesso alla Polizia Locale di scoprire numerosi stabili del degrado, tanto da inoltrare alla Procura la richiesta di sequestro di 65 immobili affittati a clandestini, di cui 50 solo in via Padova.

 

“E’ bene chiarire – ha spiegato il vicesindaco e Assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato – che al momento le ordinanze sindacali sono tutte vigenti: da via Sarpi a via Padova, da Imbonati-Comasina al Corvetto-Lodi, sia per le misure relative agli orari commerciali sia per l’obbligatorietà del deposito dei contratti di affitto. E la Polizia Locale seguita ad applicarle.

 

Alcune recenti decisioni del Tar, che in via cautelare ha accolto i ricorsi dei 2 locali Moonshine e Patchouli e della discoteca Karma contro l’anticipazione dell’orario di chiusura –  ha aggiunto De Corato – hanno alimentato l’errata convinzione che valessero erga omnes e determinassero il diretto annullamento dei provvedimenti sindacali in tutta l’area interessata.

 

“Al contrario – ha sottolineato il vicesindaco – le misure riguardano solo i suddetti esercizi che, solo fino al 21 dicembre, quando il Comune potrà far valere le proprie ragioni in Camera di Consiglio, potranno rispettivamente chiudere come bar alle 2 anziché a mezzanotte e come discoteche alle 5 anziché alle 3. Le decisioni su nuovi ricorsi presentati recentemente da altri esercizi per Comasina-Imbonati, e che devono ancora essere valutati dal Tar, rimarranno pertanto confinate ai singoli esercizi ricorrenti”.

 

“Le ordinanze sindacali – prosegue De Corato – sono strumenti che il Sindaco ha adottato per la sicurezza pubblica in qualità di ufficiale di governo. Nella recente trasferta di Israele dove Milano, unica città d’Italia, è stata invitata a illustrare il proprio modello sicurezza davanti a 500 delegati da tutti i Paesi del mondo riscuotendo ampi consensi, il ministro dell’Interno Roberto Maroni, che è intervenuto prima del sottoscritto, ha pubblicamente elogiato questi strumenti che hanno contribuito a una diminuzione dei reati e ad attenuare significativamente il degrado nelle città. Infatti a seguito del controllo delle ordinanze sono scattati 22 arresti, 271 denunce e 7.812 violazioni al codice della strada”.

 

Risibile – conclude De Corato – evocare il ‘coprifuoco’ per l’anticipazione di un paio d’ore della chiusura di bar e discoteche. Al contrario proprio nelle ore notturne e alle prime luci dell’alba (quando la gente che lavora riposa) certi esercizi in luoghi periferici attirano frequentazioni equivoche e determinano problemi di ordine pubblico, poi regolarmente ricordati tra gli episodi di cronaca, come risse e accoltellamenti. Non è un caso che il Karma, tanto per citare uno dei diretti interessati, per 5 volte abbia avuto la sospensione della licenza commerciale stabilita da   ben 3 diversi questori”.

 

Leggi anche:

Sospesa ordinanza corso Lodi solo per l’anticipazione della chiusura dei locali notturni

Nuove ordinanze sicurezza zona Imbonati, Maciachini, Comasina al via da ottobre, ecco cosa cambia

Ordinanza corso Lodi al via da mercoledì 18 agosto 2010, scarica il testo qui

Multe corso Lodi e nuovi arresti Corvetto, in 4 mesi 5 arresti, 27 denunce, 400 violazioni al Codice Strada e 50 sanzioni agli esercizi

Multe corso Lodi, ordinanza al via e sanzioni già comminate

Corvetto, arrestate 13 persone, sanzionati la pizzeria Denus in viale Martini e il Kebab Cuoco di piazzale Cuoco

Ordinanza Corvetto estesa Corso Lodi e zone limitrofe

Proroga ordinanze Corvetto e via Padova, saranno in vigore fino al 31 gennaio 2011

Ordinanza per stabile viale Bligny 42 al via dal 15 novembre, ecco gli obblighi per amministratori, proprietari e usufruttuari di appartamenti

Telecamere intelligenti da marzo, ecco dove avverrà la rilevazione istantanea dei reati

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here