Treni Trenord bloccati per occupazione studenti stazione Saronno, l’Azianda: “Atto gravissimo e non scusabile”

Si è svolta ieri mattina, partendo dal tradizionale punto d’incontro in via Palestro, la manifestazione della Fiom-Cgil volta ad ottenere la riapertura del tavolo negoziale per il rinnovo del contratto, e il diritto di poter eleggere i propri rappresentanti nei luoghi di lavoro e occupazione.

 

Parallelamente, un corteo di studenti e centri sociali si è snodato, invece, partendo da piazza Cairoli, procedendo con pratiche oramai (purtroppo note): imbrattare muri, danneggiare proprietà pubbliche e private.

 

Alle 9.30, circa 100 di tali studenti, diretti proprio in Cairoli, hanno occupato i binari della stazione di Saronno.

 

“La circolazione dei treni sulle linee di Novara, Varese-Laveno, Como Lago e Malpensa e’ rimasta bloccata fino alle 10.15, quando le forze dell’ordine li hanno fatti salire su un treno per Milano Bovisa”, spiegano i portavoce di Trenord.

 

Secondo Trenord si è davanti ad un fatto “gravissimo e non scusabile” e, il personale dell’Azienda, sta collaborando con le forze dell’ordine per individuare i responsabili. Secondo Trenord, infatti, il blocco ha causato importanti disagi a migliaia di lavoratori e studenti, “ledendo il fondamentale dirittto alla mobilità”.

 

“La circolazione e’ tornata alla completa normalita’ solo alle 12 – ha spiegato ancora Trenord. – Nel corso della mattinata, si sono registrate due soppressioni e ritardi tra 25 e 45 minuti per altri 34 treni.

 

Solo il 14 novembre scorso, in occasione di un’altra manifestazione di studenti e centri sociali sempre partita da Cairoli, gli antagonisti avevano provocato un danno da 25mila euro danneggiando gli apparecchi per convalidare i biglietti all’ingresso, ancora, della stazione Cadorna.

 

Ancora una volta, i responsabili erano partiti da Saronno per recarsi in Cairoli e, all’arrivo in stazione, i militanti avevano mandato in frantumi i vetri di un tornello, danneggiandone poi altri quattro spruzzando una schiuma collosa che, indurendosi, li ha resi inutilizzabili.

 

I varchi erano stati chiusi per i necessari interventi di manutenzione. I tornelli danneggiati erano quelli centrali e, questo, aveva creato ancora un rallentamento nelle operazioni di entrata e uscita dalla stazione.

 

Trenord aveva sporto denuncia alla Polizia ferroviaria.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e inviate la vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Sciopero benzinai 11 – 14 dicembre 2012, orari, servizi garantiti, motivi, info

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here