Scadenza Nono Censimento Industria e Servizi ed Istituzioni Non Profit, c’è tempo fino al 20 dicembre 2012 per rispondere; tutte le info

E’ iniziato il countdown per la chiusura delle operazioni censuarie del 9° Censimento industria e servizi e istituzioni non profit, partito il 10 settembre 2012 per concludersi il 20 dicembre 2012. Secondo l’Istat, i dati sulle restituzioni dei questionari mostrano, sinora, una partecipazione non adeguata da parte di imprese e, soprattutto, di istituzioni non profit.

 

 

I DATI PER LA LOMBARDIA – La Lombardia va avanti nella restituzione. In base alle rilevazioni dell’Istati, ad oggi:

– ha compilato e restituito il questionario il 67,8% del totale di imprese e istituzioni non profit,

– il 68,2% dei questionari è stato restituito via web,

– il 15,9% alle Poste (canale che ha chiuso i battenti il 30 ottobre),

– il 10% agli Uffici Provinciali di Censimento (UPC),

– i rilevatori ne hanno presi in consegna l’2,2%.

– Nel dettaglio, ha risposto al censimento il 72,1% delle imprese coinvolte nella rilevazione (che, si ricorda, è di natura campionaria), e il 63,9% delle istituzioni non profit (per queste ultime la rilevazione è censuaria).

 

PARTECIPARE AL CENSIMENTO E’ UN OBBLIGO SANCITO DALLA LEGGE – Dal 20 ottobre 2012 sono i rilevatori protagonisti del recupero dei questionari che, ancora, mancano all’appello.

– I rilevatori sono al lavoro sul territorio per contattare le imprese e le istituzioni non profit che risultano non aver assolto all’obbligo di risposta. Partecipare al Censimento, infatti, è un dovere sancito dalla Legge (art. 7 e 11 del D.lgs. n. 322 del 6 settembre 1989).

– Resta contestualmente aperto il canale web per la compilazione on line del questionario e gli sportelli di accettazione presso gli Uffici Provinciali di Censimento istituiti presso le Camere di commercio e le Province autonome di Trento e Bolzano.

– “Rispondere al questionario  – sottolinea Andrea Mancini , responsabile del dipartimento che ha organizzato e realizzato tutti i censimenti dell’ultimo biennio – non è soltanto utile alla comunità e al settore di appartenenza, ma è anche un dovere. Invitiamo imprese e istituzioni non profit ad attivarsi e ad accelerare la restituzione dei questionari, seguendo una delle modalità indicate”.

 

C’E’ TEMPO FINO AL 20 DICEMBRE 2012, ECCO COSA SUCCEDERA’ DOPO – Le imprese e le istituzioni non profit che entro il 20 dicembre 2012 non provvederanno a restituire il questionario compilato, saranno soggette all’accertamento della violazione dell’obbligo di risposta.

– La procedura sanzionatoria, attivata dall’Ufficio Provinciale di Censimento, prevede che l’interessato riceva una diffida ad adempiere; in caso di mancata risposta, sarà recapitata la notifica dell’atto di contestazione contenente gli estremi dell’accertamento e le indicazioni sulle modalità di pagamento.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e inviate la vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

.

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Protesta precari Milano lavoratrici Università Statale e rilevatori Istat, Pisapia mantenga le promesse elettorali

Protesta precari del Comune di Milano, la giunta Pisapia ha bloccato le assunzioni, chiedono giustizia

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here