Cartelloni elettorali Milano e affissioni selvagge, Comune stanzia 660mila euro

Election day al via: saranno ben 3.500 i cartelloni elettorali che invaderanno, fra impianti in lamiera, muri e ‘cesate’, le vie di Milano, creando un fiume di affissioni di tre volte superiore alla normale quantità prevista per una campagna regionale.

 

2500 SPAZI AL COMUNE, 1000 ALLA REGIONE – Se alla Regione, infatti, spetteranno 1.000 spazi dedicati ai propri candidati, per il Comune ne sono stati riservati ben 2.500 che, per Legge, devono essere disponibili non oltre il 34esimo giorno prima delle consultazioni.

 

660 MILA EURO STANZIATI DA PALAZZO MARINO – Palazzo Marino ha deciso di stanziare per questo 660mila euro, sulla base delle spese per le precedenti elezioni, 230mila per i tabelloni per le regionali e 430mila euro per le consultazioni politiche: per queste ultime, 330mila euro per il montaggio e smontaggio e 100mila euro per lo smaltimento di 4200 “lamiere” in uso da 30 anni e ammalorate e per la loro sostituzione con nuove.

 

LA PREPARAZIONE, INIZIATA CON LARGO ANTICIPO – In questo senso, Palazzo Marino ha “triplicato lo sforzo” poiché, all’election day, si è preparato per tempo, ben prima che si conoscesse la data del ritorno alle urne.

– Le delibera per il servizio di posa dei tabelloni, infatti, è del 31 ottobre, quando la giunta sapeva soltanto che “si profilano all’orizzonte due consultazioni elettorali, una a livello nazionale nella primavera del 2013, l’altra a livello regionale da tenersi prima e indicativamente fra fine dicembre e gennaio 2013, non potendosi del tutto escludere, data l’incertezza della situazione politica” un election day.

 

UN “BOMBARDAMENTO” DI 51 MILA METRI QUADRATI DI PROPAGANDA PER LE VIE DELLA CITTA’ – Dulcis in fundo, il Comune ha rottamato circa un quinto dei 23mila “manufatti” elettorali di sua proprietà immagazzinati nel deposito di via Brunelleschi e che assicurano ben 51mila metri quadri di propaganda per le vie della città.

– La parola, ora, passa ai cittadini

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Area C Milano, smog ancora da codice rosso e il Comune aumenta la multe

Ritirati militari Milano, alla vigilia dell’agosto la città perde 350 uomini preordinati alla sua sicurezza

Violenze sessuali Milano, in piazza Armellini 12enne palpeggiata in pieno pomeriggio; nella nostra città le violenze sessuali sono aumentate del 45,7% rispetto al 2011

Sicurezza Milano, in via Salerno nuova aggressione ad una maestra ma per Pisapia Milano è sicura e vivibile, elenco rapine e stupri ultimi 20 giorni

Stupri Milano, nell’ultimo mese 26 casi di violenza sessuale, 7 dei quali su minori e 19 su maggiorenni, dati

Anziana scippata della catenina Largo Usuelli: a Milano, nel 2012, i furti con strappo sono stati 1.971

Furti in appartamento Milano, nel weekend 20 colpi in 24 ore, quasi uno all’ora

Scuolabus via Cesari Milano, il Comune tace e ancora non dà nessuna certezza per i bambini fuori bacino

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here