Fondi Regione Lombardia per mamme e neonati in difficoltà, requisiti, tempi, info

La proposta, approvata dalla giunta di Regione Lombardia, è stata formulata dall’assessore alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà Sociale, Carolina Pellegrini: “Le neo mamme in condizioni di povertà assoluta – spiega Pellegrini – potranno rivolgersi ai consultori pubblici e privati accreditati per attivare il loro progetto di sostegno, a partire da febbraio”.

 

Si tratta di uno stanziamento di 2 milioni di euro, stanziati per l’alimentazione dei neonati e delle loro madri in condizioni di povertà. In particolare, tramite carta prepagata, sarà destinato un contributo di 900 euro, vincolato all’acquisto di beni alimentari, e destinato a mamme in condizione di forte disagio economico, per un sostegno concreto dell’alimentazione sana ed equilibrata della madre che allatta e del bambino fino a 12 mesi di vita.

 

REQUISITI PER ACCEDERE AL CONTRIBUTO – I requisiti per accedere al contributo sono i seguenti:

– essere madri con un figlio di età compresa tra 0 e 12 mesi;

– essere residenti in Lombardia da almeno un anno alla data di presentazione della richiesta di accesso al contributo;

– essere in possesso di attestazione integrata da idonea documentazione, che consenta la definizione della condizione di difficoltà economica della donna e/o del suo nucleo familiare nel momento della richiesta.

 

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA – Secondo quanto spiegato da Regione Lombardia, le richieste di accesso al contributo dovranno essere presentate:

– presso il consultorio pubblico/privato accreditato e a contratto della Asl di residenza: le risorse verranno contingentate per ogni Asl, sulla base del numero di nuovi nati nel territorio di riferimento.

– Con successivo provvedimento saranno definite le modalità di attestazione della condizione di difficoltà economica che, insieme col certificato di nascita, dovrà costituire requisito di accesso al contributo per l’alimentazione del neonato nel primo anno di vita.

– Le modalità di erogazione del contributo e le caratteristiche del progetto saranno realizzate ad hoc per ogni richiedente.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Scuolabus via Cesari Milano, il Comune tace e ancora non dà nessuna certezza per i bambini fuori bacino

Esenzioni Area C Milano malati cronici, la bufala del Comune, intervista di Cronacamilano

Volontariato Milano, Comune assegna oltre 200mila euro al Ciessevi del quale era presidente l’assessore Granelli, ma continua a negare l’esenzione di Area C ai volontari della Croce Rossa

Sgombro case Aler Milano, antagonisti occupano il Comune: mentre Pisapia critica il gesto, suo braccio destro chiedeva alla Questura di non sgomberare le villette Aler in via Apollodoro; elenco promesse e smentite della Giunta dal 2011 a oggi

Rom Milano, mentre gli assessori Granelli e Majorino parlano di integrazione e legalità, al Forlanini i nomadi rubano i paletti di legno del parco giochi per avere legna da ardere nei propri campi, foto

Rom Milano zona viale Corsica – Forlanini, un lettore che ha subìto molteplici furti: “Se dovesse succedere qualcosa a mia figlia, prima vado dai responsabili, poi dal Sindaco”

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here