Infortuni sul lavoro, fondo 100mila euro – modulo da scaricare e requisiti per accedervi

Comune di Milano e Anmil – Associazione nazionale fra lavoratori Mutilati e Invalidi per il lavoro-  hanno firmato una convenzione per istituire un fondo a sostegno delle vittime di infortuni sul lavoro e dei loro familiari. Da oggi il bando, da scaricare di seguito, è disponibile anche sui siti del comune e di Anmil.

 

Con un finanziamento di 100mila euro, la convenzione prevede un massimo di 1.000 euro per ogni voce di rimborso prevista, ed è così articolata:

 

CRITERI – Possono accedere al bando:

  • beneficiari del fondo di sostegno sono le vittime degli infortuni sul lavoro e i loro familiari;
  • i richiedenti/beneficiari devono essere residenti a Milano;
  • se stranieri, devono essere in regola con il permesso di soggiorno ;
  • nel corso dell’anno 2010 i richiedenti/beneficiari non devono aver usufruito di altri benefici assistenziali.

 

SPESE RIMBORSABILI – possono essere rimborsate le seguenti tipologie di spese:

  • le spese sostenute per interventi medico-riabilitativi conseguenti e correlati all’infortunio e per interventi  di assistenza domiciliare privata;
  • le spese straordinarie in particolare quelle sostenute per il reinserimento o inserimento lavorativo;
  • le spese sostenute relativamente a: tasse d’iscrizioni, rette di frequenza, acquisto di libri di testo, acquisto di ausili scolastici per studenti diversamente abili, servizio mense, abbonamento per uso scolastico al servizio di trasporto, attività formative, sportive o ricreative.

 

COS’E’ ANMIL –  Anmil è l’Associazione nazionale fra lavoratori Mutilati e Invalidi per il lavoro, opera dal 1943 ed è attualmente riconosciuta come un Ente cui è affidata la tutela e la rappresentanza di coloro che sono rimasti vittime di infortuni sul lavoro, delle vedove e degli orfani.

  • L’Associazione assiste e tutela gli invalidi del lavoro da oltre 60 anni promuovendo iniziative tese a migliorare la legislazione in materia di infortuni sul lavoro e di reinserimento lavorativo offrendo alla categoria numerosi servizi di sostegno personalizzati in campo previdenziale ed assistenziale. Inoltre è impegnata a sensibilizzare l’opinione pubblica su questi temi, con particolare riferimento alla prevenzione infortunistica.
  • Dal 1° maggio 1999 l’Anmil è entrata nel Consiglio di Indirizzo e Vigilanza (CIV) dell’Inail quale unico rappresentante degli invalidi del lavoro.
  • Attualmente l’Associazione conta circa 470.000 iscritti e rappresenta e tutela una categoria composta da oltre 980.000 titolari di rendita tra infortunati sul lavoro, vedove e orfani di caduti sul lavoro.
  • E’ diffusa in modo capillare sul territorio nazionale: la sede centrale è a Roma, ci sono poi 21 sedi regionali, 103 sezioni provinciali, 200 sottosezioni, 500 tra delegazioni comunali e fiduciariati.

 

Per scaricare il bando, CLICCA QUI

 

Leggi anche:

Domande bonus prima casa da mercoledì 1 dicembre a lunedì 31 gennaio, fino a 8mila euro per acquisto o ristrutturazione

Dimezzato prezzo del diritto di proprietà 2500 alloggi, l’ha voluto il Comune di Milano, ecco dove

Bando per cambio alloggio ERP, aperto dal 12 luglio 2010 fino al 17 dicembre 2010

Accordo Rozzano – Aler, sospesi aumenti affitti 2009

Bonifica amianto case popolari vie Lorentegigo, Gervasini, Sestini e Santi, interventi definitivi

Bonus bebè confermati nuovi fondi, requisiti per avere 500 euro mensili

Sovvenzioni mamme Bonus Bebè 500 euro mese e Progetto Cicogna 300 euro mese

Mezzo milione di euro stanziati dal Comune per lo sport, bonus per ogni ragazzo, ecco come averlo

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here