Campus Martinitt – inaugurazione nuova struttura per la ricerca, con 400 posti letto e mini-alloggi

“Il Campus Martinitt che inauguriamo oggi risponde alle esigenze del sistema formativo della nostra città. Milano vede nello sviluppo e nel potenziamento delle proprie università e centri di ricerca la chiave per rafforzare il proprio ruolo di leadership formativa a vantaggio dei giovani ma anche del sistema economico”.

 

Così è intervenuta il Sindaco Letizia Moratti, al taglio del nastro della nuova struttura, in via Pitteri insieme con l’assessore alla Casa Giovanni Verga, il presidente di Regione Lombardia, Roberto Formigoni, l’assessore regionale alla Casa Domenico Zambetti e il presidente di Aler Milano Loris Zaffra. Il complesso di via Pitteri è stato, a partire dal 1932, sede dell’Orfanotrofio dei Martinitt e ha accolto, educato e formato migliaia di giovani, offrendo loro l’opportunità di sfuggire alla miseria attraverso l’istruzione.

 

Si tratta di un complesso di circa 40.000 metri quadrati, costituito da 5 padiglioni che si affacciano intorno a un ampio giardino. Dispone di 400 posti letto in camere e minialloggi, e gli ospiti della struttura hanno a disposizione spazi di ristoro, ritrovo e socializzazione, sale studio, una palestra e impianti sportivi.

 

“Milano – ha spiegato il Sindaco – è una vera e propria capitale dell’Innovazione e della Ricerca, con 8 Università e 80 istituti di ricerca che dialogano con quelli di tutto il mondo. Una città in cui il 50% del PIL è costituito da settori legati all’innovazione e dove il Comune, unico in Italia, destina alla ricerca l’1% del proprio bilancio.

 

“Dall’inizio dell’anno accademico il nuovo Campus Universitario ospita oltre 350 studenti del Politecnico – ha proseguito il Sindaco – e offre tutto quello che ci si aspetta da una struttura al servizio del più avanzato sistema educativo del nostro Paese. La School of Management del Politecnico di Milano, infatti, è l’unica realtà italiana presente nella prestigiosa classifica delle migliori scuole d’Europa stilata ogni anno dal Financial Times”.

 

“Stiamo agendo – ha ricordato il Sindaco – anche con proposte che innovano il mercato immobiliare. La nuova AgenziaUni del Comune di Milano, in collaborazione con le Università milanesi e con ANCI, consente l’incontro tra domanda e offerta di alloggi per studenti, orientare le famiglie e combattere l’illegalità negli affitti”.

 

Voglio ringraziare – conclude Letizia Moratti – gli studenti e i ricercatori che sono già ospiti di questo Campus e augurare loro di trovare risposte adeguate alla loro voglia di apprendere e di trovare a Milano una occasione per il loro futuro”.

 

“Il magnifico esempio del Camp us Martinitt – ha detto l’assessore Verga – deve essere ripreso dagli altri interventi che stanno per avviare i cantieri in via Noale – l’ex Marchiondi -, in via Maggianico, in via Einstein, in via Comasina, in via Bernardino da Novate, in via Demostene, grazie  alla  collaborazione  con  il Politecnico e l’Università di Milano-Bicocca. Infatti, con le sei aree ed edifici messi a disposizione dal Comune di Milano, già alla fine del 2007 e con i finanziamenti programmati  dal Ministero dell’Università e della Ricerca di oltre 50milioni di euro, con la redazione dei progetti potranno partire i lavori e potremo incrementare di altri 1.133 posti letto l’offerta agli studenti“.

 

Leggi anche:

Foto manifestazione studenti Milano, lancio uova, sassi, petardi, scritte spray e cestini incendiati

Foto manifestazione Milano 17 novembre 2010 No Gelmini DayDanni manifestazione No Gelmini day, 150 mila euro tra muri imbrattati, vetrate distrutte e altro

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here