Tentata rapina Milano, vittima scrive a CronacaMilano e racconta la dinamica dell’aggressione

AggressioneDi seguito la segnalazione inviata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) circa un’aggressione subita da un giovane cittadino di origine straniera, A.H. Purtroppo, l’aggressione è stata molto violenta e, il cittadino, spiega come adesso è preda di una fobia ogni volta che deve uscire di casa. Nel dettaglio:

 

TUTTO E’ ACCADUTO DI NOTTE, PER RUBARE L’OROLOGIO DELLA VITTIMA – “Vorrei raccontare di quello che mi e successo 10 giorni fa – scrive il nostro giovane lettore.

– “Finendo di lavorare a tarda notte – prosegue, – mi sono ritrovato due persone sotto casa che mi hanno aggredito cercando di rubarmi l’orologio che avevo al polso.

 

LA DESCRIZIONE DEI DUE RAPINATORI – “Uno dei due uomini era alto 1.90 cm circa, mentre l’altro 1.60 circa – spiega A.H. –  Si sono coperti uno con il cappellino e l’altro con l’ombrello, perché pioveva.

 

LA DINAMICA DELL’AGGRESSIONE – “Agiscono in questo modo – prosegue ancora la vittima, – quello alto controlla la zona (infatti lo vedevo controllare mentre io lo puntavo), poi d’un tratto mi è venuto incontro quello più basso che mi ha sferrato un gancio destro in faccia cercando di farmi perdere i sensi (cosa che non è riuscito a fare). All’improvviso, poi, è arrivato anche quello alto, da dietro.

 

NUSSUNO HA CHIAMATO LA POLIZIA – “A quel punto è arrivata mia madre che ha iniziato subito a chiedere aiuto e di chiamare la Polizia – racconta la giovane vittima, – cosa che nessuno ha fatto anche se erano le 2 di notte e dal pub di fronte sono uscite olte persone per cedere cosa stesse succedendo! Comunque sia, in quel momento ho solo potuto iniziare a sferrare pugni, anche se non vedevo bene l’uomo più alto.

 

GRIDANDO FORTE, I DUE ALLA FINE SONO SCAPPATI – “E’ stata questione di attimi – ricorda il cittadino. – Dopo le grida forti di aiuto, i due rapinatori hanno iniziato a scappare, non riuscendomi a fare nient’altro (meno male).

.

IL GIORNO DOPO I RAPINATORI SONO TORNATI SOTTO CASA, “ADESSO HO LA FOBIA DI USCIRE” – “Li ho ritrovati sotto casa il giorno dopo a controllarmi – agiunge il nostro lettore. – E adesso ho la fobia di portare qualsiasi cosa appresso di valore”.

 

CHI SA QUALCOSA DEI LADRI DI OROLOGI A MILANO? – “Volevo sapere se qualcuno sa dei ladri di orologi preziosi a Milano e se sa cosa poter fare con queste persone. Anche perché –conclude il giovane, – la Polizia, qui in Italia, puoi chiamarla solo dopo che è successo qualcosa e pure di molto più grave. Grazie di aver letto. Alessandro”

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Ragazzi rapinati corso Sempione Milano, calci e pugni per strappare Rolex e portafogli

Furto Rolex Milano corso Vittorio Emanuele, è il quarto caso in 4 giorni, bollettino

Rapina orologio via Garofalo Milano, malviventi ancora una volta nell’androne di casa

Donna rapinata del Rolex via Ripamonti Milano, seguita nel cortile di casa dove era appena tornata con la figlia di 8 anni

Furto orologio via degli Olivetani Milano, col trucco dello specchietto rubato modello da 40mila euro

Di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here