Donne cinesi rapinate via Bramante da finti poliziotti, a Milano, nel 2012, i furti con destrezza sono stati 25.517

Italiani, stranieri, ragazzi, anziani: nessuno, a Milano, è al sicuro da truffe e rapine.

 

Tra le vittime registrate questo weekend, con cittadini di ogni età aggrediti e rapinati di giorno e di notte, dal centro alla periferia, rientrano anche due donne cinesi di 32 e 36 anni.

 

Le due si trovavano, sabato sera, in via Bramante (nel quartiere “Chinatown), quando sono state apostrofate da due finti poliziotti.

 

I truffatori hanno chiesto alle donne di mostrare il contenuto delle loro borse, al fine di eseguire un controllo.

 

Fidandosi, le due straniere hanno aperto le borsette, dove custodivano 6mila euro.

 

Velocissimi, quindi, i malviventi hanno afferrato le borse e, in pochi istanti, sono spariti.

 

Solo qualche giorno prima, sempre in zona Paolo Sarpi, un altro cittadino cinese era stato fermato da due finti poliziotti con la medesima scusa di dover eseguire un controllo. Quando l’uomo, però, ha chiesto di poter osservare i tesserini dei due presunti agenti, i truffatori si sono dileguati.

 

In base ai dati ufficiali della Questura di Milano, nella nostra città i furti con destrezza, nel 2012, sono stati ben 25.517, pari a 2.126 episodi al mese e ben 70 al giorno.

 

Le “rapine in pubblica via, invece,  sono state 2.621 (218 rapine al mese e 7 al giorno).

 

Aumentati anche gli stupri, che nei primi 4 mesi del 2012 sono stai superiori all’anno precedente del 45,7%.

 

I furti in abitazione, infine, sempre nel 2012 hanno raggiunto la spaventosa cifra di 21.591, pari a 1800 furti al mese e 60 al giorno.

 

In tutto ciò, le comunità rom sul territorio cittadino sarebbero invece raddoppiate, al punto che la Prefettura ha istituito un tavolo permanente per cercare di monitorarne il fenomeno.

 

Mentre i cittadini chiedono spiegazioni al Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, e all’assessore alla Sicurezza, Marco Granelli (PD), invitiamo tutti i lettori, le associazioni dei residenti e chiunque viva la città, ad inviarci la propria opinione.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Ritirati militari Milano, alla vigilia dell’agosto la città perde 350 uomini preordinati alla sua sicurezza

Sicurezza Zona 4 Milano, incontro tra cittadini e assessore Granelli, la situazione shock del quartiere

Tentata rapina Milano, vittima scrive a CronacaMilano e racconta la dinamica dell’aggressione

Spaccio via Gola Milano zona Navigli, un cittadino: “E’ alla luce del sole e nessuno fa nulla”

Furto appartamento corso Buenos Aires, giusto settimana scorsa l’appello al Sindaco Pisapia

Rom via Pestagalli e via Cassio Milano, centinaia di abusivi e decine di baracche, inutili le petizioni inviate dai residenti all’assessore alla Sicurezza Granelli

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here