Arrestato via Settala cinese condannato all’ergastolo – alloggiava in un hotel

L’arresto è avvenuto ieri in via Settala, zona Chinatown.

 

In un hotel alloggiava tranquillamente Li Zeng Kui, 40 anni, cinese: un cliente come tanti tranne per il fatto che sul suo capo pendeva una condanna all’ergastolo spiccata dalle Autorità cinesi.

 

Kui, infatti, era il capo di un’organizzazione criminale cinese che operava nel mercato dell’immigrazione clandestina.

 

L’uomo è stato identificato dagli agenti del commissariato Garibaldi-Venezia grazie al sistema di controllo-alloggiati attivo negli alberghi milanesi: un impianto telematico collegato direttamente con la Questura.

 

Dopo aver effettuato il controllo, gli agenti hanno quindi potuto compiere l’operazione d’arresto del malvivente.

 

Leggi anche:

Arrestato in albergo con 2 chili di eroina, carte d’identità false valide per l’espatrio e 3200 euro in contanti

Arrestato criminale internazionale San Vittore Olona, 40 anni di carcere per aver rubato 800 grammi d’oro

Furto hotel Cavalieri piazza Missori, in una camera rubata cassaforte con orologi preziosi, gioielli e borsette pregiate

Rapina hotel Parma via Piero della Francesca, ha sfoderato una pistola per ottenere 50 euro

Uomo con forbici corso Sempione, penetra in un albergo, cerca di rubare un’auto, scatena una rissa con un commissario e tenta di salire su un tram

 

 Di Redazione

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here