Arresto prostituta viale Toscana Milano, chiedeva il pizzo alle altre prostitute

E’ avvenuto in viale Toscana, alle 23,45 circa di ieri sera.

 

Secondo quanto ricostruito, una prostituta romena di 23 anni aveva escogitato un metodo  per arrotondare gli introiti della “professione”.

 

Per lasciare che anche altre ragazze si prostituissero, infatti, la giovane straniera esigeva da ognuna di loro il pagamento di un pizzo pari a 200 euro settimanali e, la persecuzione, era in atto da parecchi mesi.

 

In tutto ciò, la 23enne non aveva previsto che le sue vittime avrebbero potuto sporgere denuncia.

 

Suo malgrado invece, 5 connazionali tra i 20 e i 24 anni, che passavano all’aguzzina un totale di 1.000 euro alla settimana, hanno trovato il coraggio di ribellarsi, fermando direttamente una Volante che passava in zona.

 

Le ragazze hanno spiegato ai Carabinieri quanto stavano subendo e, per la 23enne, sono scattate le manette.

 

Leggi anche:

Rapina cellulare corso Lodi Milano, quanti furti avvengono, a Milano, in un giorno?

Donne cinesi rapinate via Bramante da finti poliziotti, a Milano, nel 2012, i furti con destrezza sono stati 25.517

Rom tangenziale ovest Milano Lorenteggio, la segnalazione di un lettore: “Sta diventando un villaggio, è uno scandalo”

Truffa anziani Milano via Vincenzo Monti, figlio delle vittime scrive a CronacaMilano e racconta la dinamica: fate attenzione

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here