Maltrattamenti in famiglia Milano, cerca di buttare compagna dal balcone, poi apre i rubinetti del gas e scappa

Un vero dramma familiare si è consumato in un appartamento periferico di Milano.

 

Per motivi ancora da verificare, è scoppiata una violentissima lite tra un italiano di 38 anni con precedenti, e la compagna trentenne di origine marocchina.

 

In base a quanto spiegato, la situazione è degenerata al punto che l’uomo, di professione barista, ha cercato di strangolare la donna.

 

Purtroppo il tutto si è svolto sotto gli occhi delle tre figlie dei due; la bambina più grande, dimostrando molto coraggio e maturità, ha afferrato il telefono e chiamato il 113.

 

Sopraggiunti gli agenti, il 38enne inizialmente riuscito a mostrarsi calmo; è uscito dall’appartamento e ha parlato con i poliziotti che, ingannati dall’apparente controllo mostrato dall’uomo, sono andati via.

 

In realtà, il peggio doveva ancora venire.

 

Una volta risalito al quarto piano della palazzina, infatti, l’uomo ha afferrato un cacciavite scagliandosi ancora contro la compagna.

 

Nuovamente minacciata, l’apice della sfuriata è stato raggiunto quando il 38enne ha cercato di buttare giù dal balcone la donna.

 

Per miracolo la trentenne è rimasta incastrata ed ha evitato il volo nel vuoto.

 

Nel frattempo l’uomo, che aveva preparato uno zaino portando via beni di prima necessità, ha aperto i rubinetti del gas e se n’è andato.

 

Tornata la Polizia, gli agenti hanno trovato la donna ferita e sotto shock, e le bambine terrorizzate.

 

L’uomo, fortunatamente, è stato bloccato: mentre il 38enne è stato arrestato con l’accusa di lesioni personali aggravate e maltrattamento in famiglia, la mamma e le tre bambine sono state trasportate al Policlinico dai volontari del 118.

 

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Arresto stalker via Mazzolari Milano, marocchino perseguitava ex moglie italiana

Mamma stalker Milano denunciata dal figlio, ma il Tar rigetta: Sono beghe di famiglia

Arrestato stalker Milano, era già stato in carcere e ricoverato in un ospedale psichiatrico giudiziario

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here