Rimborso spese Regione Lombardia PD e centrosinistra, tra nutella e Co, l’astensionismo e rabbia dei cittadini alle stelle

Pane e NutellaIl 38,5% dei giovani non si sente rappresentato né dalle forze politiche di sinistra, né da quelle di destra. Il dato emerge dal ‘Rapporto giovani’ promosso dall’Istituto Toniolo; la ricerca (condotta su un campione rappresentativo su scala italiana, di 9.000 giovani tra i 18 e i 29 anni), curata da un gruppo di docenti dell’Università Cattolica e realizzata da Ipsos con il sostegno della Fondazione Cariplo, raccoglie informazioni dettagliate sui giovani. In aggiunta ai risultati dell’indagine principale, tra la fine del 2012 e l’ inizio del 2013, è stato sottoposto a un campione di 1200 giovani rappresentativo a livello nazionale un questionario di approfondimento sui temi della politica e della partecipazione elettorale.

.

L’ASTENSIONISMO ALLE STELLE – Tra i dati che emergono, spicca quello dell’astensionismo e del non voto: il 21% degli intervistati, infatti, dichiara di non votare o votare scheda bianca (si sale al 23% tra le femmine; al 25% tra chi è di status sociale basso).

– Il 24% invece pensa che andrà a votare ma non è ancora sicuro sul partito che indicherà. Gli indecisi sono però in forte riduzione nel tempo. Il 55% ha idee chiare su chi votare, comprendendo tra questi anche un 14% che considera il partito scelto solo “il meno peggio”.

 

TRA NUTELLA & CO: “PIZZICATI” 15 CONSIGLIERI DEL PD E ALTRI 14 COLLEGHI DI CENTROSINISTRA – L’indagine si colloca in un momento molto difficile per la politica italiana, dominata negli ultimi giorni dallo scandalo dei rimborsi elettorali attribuiti, secondo gli Inquirenti, a 29 consiglieri di centrosinistra di Regione Lombardia.

– L’inchiesta, vede accusati di peculato (utilizzazione di soldi pubblici per fini personali) 15 rappresentati del Pd, 4 dell’Udc, 1 di SEL e 1 della lista Pensionati italiani e Italia dei Valori,

– Tra i rimborsi finiti al centro dello scandalo anche un barattolo di Nutella da 2,70 euro, 11 tombole, bollette, benzina, viaggi, cene in prestigiosi ristoranti, servizi catering per le feste di partito, taxi, alberghi, vino, persino un libro di John Grisham e un master da 59 euro dal titolo “Vincere le elezioni”

– La nuova inchiesta, che segue i controlli che si sono svolti sui consiglieri di centrodestra, contempla un “montepremi-spese” da ben 500mila euro. Mentre il candidato per il centrosinistra Umberto Ambrosoli ha precisato che “c’è una differenza incredibile tra l’ipotesi ora al vaglio della magistratura sulle spese del centrosinistra e quella di pranzi di nozze e cartucce per la caccia di Pdl e Lega”, i cittadini sono furiosi e si sentono presi in giro e derubati.

.

CITTADINI, INVIATECI I VOSTRI COMMENTI – Invitiamo ogni cittadino ad esprimere la propria opinione: daremo voce ai vostri commenti, senza nessun filtro politico.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Rimborsi opposizione Regione Lombardia Milano, Guardia di Finanza acquisisce rimborsi di Pd,Idv e Sel

Consiglieri indagati Regione Lombardia Milano, salgono a 37 le persone coinvolte

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Ambrosoli ma quale differenza ? Sono tutti ladri ed andrebbero sbattuti in galera per primi visto che hanno rubato e rubano i soldi dei cittadini.
    Il problema e’ che al posto di vergognarsi e sparire hanno pure la faccia tosta di ricandidarsi ancora.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here