Evasione 4 immigrati Cie Via Corelli, si erano rivoltati in 11

La settima rivolta scoppiata all’interno del Cie di via Corelli, dall’inizio del 2010, è scoppiata alle 5,30 di domenica 19 dicembre. Secondo quanto comunicato:

 

 

 

 

  • 11 immigrati hanno danneggiato una finestra di un settore e si sono avvicinati al muro di cinta del centro;
  • 5 di loro hanno desistito e sono ritornati indietro;
  • 6 hanno tentato di scavalcare la recinzione utilizzando delle lenzuola annodate l’una con l’altra;
  • 2 sono stati bloccati dai Carabinieri e ricondotti al Centro
  • 4 sono riusciti a fuggire e a dileguarsi.

 

LA DINAMICA – gli immigrati, per la maggiorn parte di origine nordafricana, hanno divelto una finestra nel cortile del Centro, utilizzando alcune coperte per calarsi all’esterno.

 

GLI STRANIERI RICONDOTTI AL CENTRO – i militari sono riusciti a bloccare e un algerino di 30 anni e un ragazzo palestinese.

 

GLI EVASI – Per ora sono riusciti a far perdere la proprie tracce:

  • due algerini (uno dei quali di 24 anni);
  • un tunisino di 25 anni;
  • un palestinese di 18 anni.

 

LE RICERCHE IMMEDIATE – Sono in atto le indagini, scattate immediatamente soprattutto nell’area intorno al Cie, per rintracciare gli evasi

 

Leggi anche:

Tentativo di fuga e rivolta cie via Corelli, sono arrivati anche alcuni attivisti dei centri sociali

Protesta Cie via Corelli, materasso bruciato e 2 extracomunitari in ospedale in codice verde

Rivolta Cie via Corelli evaso extracomunitario algerino

Rivolta Cie via Corelli

Di Redazione
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here