Morto operaio caduto nel vano ascensore in via verro, Milano

E’ accaduto poche ore fa in via Bernardino Verro, a Milano.

 

Un operaio di 41 anni regolarmente assunto stava compiendo il proprio lavoro presso la tromba dell’ascensore di un palazzo quando, improvvisamente, da una prima ricostruzione sembrerebbe aver perso l’equilibrio.

 

Terribile l’impatto con il suolo di cemento, dove l’uomo ha sbattuto la testa dopo una caduta di 3 metri.

 

Sul posto sono immediatamente intervenuti i soccorritori del 118 ma, purtroppo, per il 41enne non c’è stato nulla da fare, avendo subito lesioni troppo gravi a causa dell’urto.

 

Sopraggiunti anche la Polizia e i Vigili del Fuoco, le Autorità stanno conducendo rilievi ed indagini per ricostruire la dinamica del tragico incidente.

 

Leggi anche:

Ascensore caduto Assago, un morto, due feriti, uffici palazzo D3 Milanofiori

Operaio caduto impastatrice del cemento Vione, prognosi riservata

Incidente sul lavoro via Buzzi Rho e uomo ustionato via Poerio Magenta, mattina di fuoco per il 118 di Milano

Incidente sul lavoro Giussano, esplosione conduttura acqua bollente via dell’Industria, due feriti gravi

Caldaia scoppiata via Riccione, operai ustionati zona Bovisa

Operaio ustionato scossa elettrica via Baroni Milano

Incidente sul lavoro Gessate due ustionati, piazza Aturia 9

Incidente operaio fabbrica di dolciumi Perfetti a Lainate

Incendio fabbrica Muggiò, morti due operai cinesi carbonizzati via 4 Novembre

Morto operaio caduto in un pozzo di 30 metri. Si chiamava Giuseppe Nava, 45, di Lecce


Di Redazione

 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here