Rapina villa Parabiago, avvocato spara a rom entrato in casa sua; chi è colpevole?

E’ successo durante la sera di domenica 3 febbraio 2013. La questione fa scoppiare il bubbone, in realtà mai sopito, della presenza dei rom sul suolo di Milano e Hinterland.

 

Protagonista della vicenda, infatti, è un nomade di 29 anni già agli arresti domiciliari nel noto campo di via Martirano, e con diversi precedenti.

 

Il ragazzo, assieme a due complici, è entrato in una villetta a Parabiago, in via Manzoni, dove risiede un avvocato con la moglie.

 

Il fataccio è accaduto quando, sentite le urla della donna provenire dal piano terra della villetta, il marito 61enne ha impugnato una pistola caricata a proiettili calibro 7,65 e si è precipitato in suo aiuto, sorprendendo il rom all’interno della propria abitazione, assieme ad uno dei complici.

 

I 5 colpi esplosi dall’arma, legalmente detenuta, hanno preso il nomade tra l’addome e il torace.

 

Il ragazzo è stato aiutato nella fuga dal compare e, entrambi, sono montati in fretta e furia a bordo di un’auto dove, il terzo complice, li attendeva.

 

Avviando il motore e dileguandosi a tutta velocità, i tre hanno a loro volta sparato alcuni colpi in direzione della villetta, al fine di “coprirsi le spalle”.

 

Dopodiché hanno raggiunto l’ospedale San Carlo di Milano, dove il conducente e l’amico hanno scaricato la vittima davanti al pronto soccorso, riprendendo poi la fuga.

 

Sulla vicenda sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Legnano e i colleghi del Nucleo Investigativo di Monza: i militari attendono che il nomade, ricoverato ed attualmente in coma farmacologico, torni alla lucidità, per poterlo interrogare.

 

In base alle prime informazioni, comunque, le operazioni chirurgiche alle quali i medici hanno sottoposto il rom sono andate bene e, se così dovessero procedere, il nomade sarebbe a breve fuori pericolo. 

 

Molto delicata, intanto, la posizione dell’avvocato che ha sparato al nomade: dopo aver sporto denuncia ai Carabinieri ed aver consegnato loro l’arma, si attende la pronuncia del PM.

 

In base ai dati della Questura di Milano, tra i dati riguardanti la sicurezza nella nostra città nel2012, spiccano le seguenti cifre:

– furti con strappo, 1.971 (164 al mese e 5 al giorno)

– furti con destrezza, 25.517 (2.126 episodi al mese e 70 al giorno)

– rapine in pubblica via, 2.621 (218 rapine al mese e 7 al giorno).

– furti in abitazione, 21.591 (1800 furti al mese e 60 al giorno).

– furti in auto in sosta, 28.165 (2347 al mese e 78 al giorno)

– stupri, nei primi 4 mesi del 2012 aumentati rispetto all’anno precedente del 45,7%.

– raddoppio della presenza dei rom,  con l’istituzione di un tavolo permanente da parte della Prefettura 

 

Invitiamo tutti i lettori ad esprimere la propria opinione in merito a quanto accaduto.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Ritirati militari Milano, alla vigilia dell’agosto la città perde 350 uomini preordinati alla sua sicurezza

Campo rom via Idro Milano, Polizia e Carabinieri presi a sassate, Comune invisibile

Rom Forlanini Milano, la rabbia di un residente: “Pisapia ci ha traditi!”

Furto in appartamento Milano via Gianicolo, nel 2012 ci sono stati ben 1800 abitazioni ripulite al giorno

Sicurezza Corso Buenos Aires Milano: “Il problema è diventato intollerabile”, nuova lettera dei commercianti a Pisapia

Rapina cellulare corso Lodi Milano: quanti furti avvengono, a Milano, in un giorno?

Violenze sessuali Milano, in piazza Armellini 12enne palpeggiata in pieno pomeriggio; nella nostra città le violenze sessuali sono aumentate del 45,7% rispetto al 2011

 

Di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here