Evasione da 300 milioni di euro, Gdf di Milano smantella società nel settore ferroso

La Guardia di Finanza di Milano ha eseguito 7 ordinanze di custodia cautelare, di cui 6 in carcere e 1 ai domiciliari, emesse dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Milano, dott. Franco Cantù Rajnoldi. Inoltre, in esecuzione anche numerose perquisizioni nei confronti di appartenenti ad un’associazione a delinquere transnazionale finalizzata alla frode fiscale ed al riciclaggio.

 

Le attività di indagine, iniziate nel novembre del 2011 – spiega la Gdf di Milano, –  sono state svolte su delega del Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Milano, Dott.ssa Bruna Albertini, sotto il coordinamento del Procuratore Aggiunto, Dott. Francesco Greco. Tali indagini hanno permesso di individuare un articolato sistema di frode fiscale che, mediante l’utilizzo di società fittizie operanti nel settore del commercio dei metalli ferrosi, l’annotazione in dichiarazione di fatture per operazioni inesistenti e l’omessa dichiarazione di redditi, ha determinato un’evasione di imposta per una base imponibile di oltre 300 milioni di euro.

 

Dagli accertamenti svolti e dalla ricostruzione dei flussi finanziari – proseguono i Finanzieri, – è stato inoltre appurato che, al fine di ostacolare la tracciabilità e la destinazione finale dei pagamenti della merce tra le varie società coinvolte, sarebbero state effettuate operazioni di monetizzazione e di trasferimento dei fondi su conti correnti svizzeri, intestati a società con sede legale all’estero, per poi essere successivamente reimpiegati anche nell’acquisto di immobili sul territorio nazionale”

 

Contestualmente la Gardia di Finanza sta procedendo al sequestro preventivo per equivalente di beni mobili, immobili, quote societarie e conti correnti fino a concorrenza di 46 milioni di euro di imposta evasa.

 

In atto anche numerose attività di polizia giudiziaria nelle province di Milano, Como, Varese, Ravenna, Cosenza e Brescia, anche con l’ausilio dei Reparti del Corpo territorialmente competenti.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Sequestro Gdf Milano presso società energetica, l’accusa è di aver evaso Iva per 80milioni di euro

Evasori scontrino fiscale Legnano, dai controlli della Gdf il 90% dei commercianti non emette lo scontrino

Corruzione hinterland Milano, 10 indagati nell’operazione Venti per Cento della Gdf

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here