Truffa falsi tassisti aeroporto Malpensa, gli abisivi minacciavano passeggeri e colleghi regolari

Quindici veicoli sequestrati e altrettante patenti di guida ritirate. E’ questo il cospicuo bottino della Guardia di Finanza di Milano al termine di un’indagine volta a sgominare l’attività abusiva di alcuni finti autisti operanti presso l’aeroporto di Malpensa.

 

Come spiegato dalle Fiamme Gialle, l’azione avrebbe preso il via a seguito di numerose segnalazioni giunte nei mesi scorsi al gestore aeroportuale e si sarebbe svolta in due tranche, con la collaborazione della stessa Sea, tra dicembre 2012 e lo scorso gennaio.

                       

A sporgere denuncia ai Finanzieri sono stati alcuni tassisti regolari e autisti privati regolarmente operanti  sull’aeroporto.

 

Secondo quanto emerso da testimonianze rese a più riprese, alcuni tassisti abusivi – pakistani e indiani, perlopiù – avrebbero  sottoposto gli autisti regolari a svariati tipi di minacce e intimidazione.

 

A tale trattamento non sarebbero stati risparmiati neanche i passeggeri, più volte pesantemente importunati e costretti a loro volta a sporgere denuncia ai gestori della Sea.

 

Grazie all’ausilio delle telecamere, la Guardia di Finanza ha potuto esaminare numerosi filmati.

 

Il modus operandi accertato è risultato semplice quanto efficace: gli abusivi attendevano i passeggeri all’uscita dei Terminal e con notevole insistenza proponevano i loro servizi, in barba al fatto che non fossero autorizzati ad esercitare la professione di autisti o tassisti perché sprovvisti delle rispettive licenze.  

 

La banda è stata sgominata grazie all’intervento dei militari, che hanno potuto cogliere sul fatto i falsi autisti.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Sicurezza a Milano, il console Usa: “Milano è insicura”, Pisapia “Sono stupito”. Di seguito i dati della Questura

Parcheggiatori abusivi Milano zona Corso Como, nessun intervento ed estorsioni continue, la mail di un lettore

Parcheggiatori abusivi Milano Bastioni di Porta Nuova. Tutto è come prima

Parcheggiatori abusivi Milano Bastioni di Porta Nuova, il racconto di una residente: “Le estorsioni, le scuse della Polizia locale per non eliminare il problema”

Rom Milano via Inganni, Lorenteggio, Gonin, Giambellino e piazza Tirana, lettore disperato descrive furti, rapine, minacce e aggressioni continue anche ai ragazzini

Sicurezza Zona 4 Milano, incontro tra cittadini e assessore Granelli, la situazione shock del quartiere

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here