Ciclista rapinato Milano via Idro su pista ciclabile, bastonate per ottenere 20 euro

AggressioneA Milano le rapine, arrivate nel 2012 a ben 4.936, pari a ben 411 al mese,  non finiscono proprio mai. Dopo il caso del 23enne che si è visto puntare addosso una pistola in via Inganni, mentre stava per depositare in banca 30mila euro di incasso del bar, botte da orbi e tanta paura per un 34enne in sella alla propria bicicletta.

 

Il reato è avvenuto in via Idro, una zona che non può essere non collegata al campo nomadi abusivo contro il quale i residenti del quartiere stanno lanciando appelli in ogni modo, puntualmente ignorati da Sindaco e giunta arancione

 

Non solo: Proprio rispetto al campo di via Idro, che il Piano Maroni aveva stabilito fosse da sgomberare entro dicembre 2011, le cose sono andate ben diversamente.

 

Risale allo scorso giugno, infatti, la delibera approvata dalla maggioranza del Consiglio di Zona volta a  richiedere, al Comune, la fornitura di servizi riservati proprio ai soli rom del campo abusivo, “da pagare ovviamente con i soldi pubblici”, avevano sottolineato i dissenzienti. Tra tali servizi erano inclusi:

– ripristino dell’impianto di distribuzione dell’energia elettrica, in passato rimosso in quanto gli occupanti del campo rubavano al gestore;

– servizio di supporto educativo e sanitario;

– servizio di pulmino scuola-bus;

– accompagnamento nell’inserimento lavorativo;

– ristrutturazione dei servizi igienici, danneggiati dagli stessi occupanti.

 

Nonostante tutto ciò, e nonostante il blitz avvenuto circa un mese fa ad opera di Polizia e Carabinieri (il Comune, in merito, era stato ancora il grande assente), quando agenti e militari sono stati accolti a sassate dai rom, ora un nuovo caso di brutale rapina, proprio in via Idro.

 

Erano le 21,30 circa di lunedì sera quando un uomo di 34 anni si trovava in sella alla sua bicicletta, all’altezza del Lambro.

 

Secondo quanto ricostruito, all’improvviso un uomo incappucciato è sbucato armato di bastone, aggredendo il ciclista.

 

Nonostante i tentativi del 34enne di opporsi e difendersi, il malvivente ha sciabolato più volte il bastone, colpendolo ripetutamente.

 

E dopo la gragnola di botte, il bottino: solo 20 euro e una macchina fotografica.

 

La vittima è stata successivamente soccorsa dal 118: codice giallo e corsa al San Raffaele.

 

Per leggere il resoconto dell’incontro ottenuto dai residenti di Zona 4 con l’assessore alla Sicurezza di Milano, Marco Granelli, scritto e inviato alla nostra Redazione direttamente da una residente, CLICCA QUI

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

– Rom Forlanini Milano, la rabbia di un residente: “Pisapia ci ha traditi!”

Rom Milano zona viale Corsica – Forlanini, un lettore che ha subìto molteplici furti: “Se dovesse succedere qualcosa a mia figlia, prima vado dai responsabili, poi dal Sindaco”

– Rom Milano zona Lambrate, l’appello di una residente sempre più preoccupata

– Anziana rapinata della catenina Milano via Balzac, 80enne atterrata da un rom, un lettore: “Da milanese mi chiedo: Pisapia dove sei?”

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here