Anziana truffata via Leon Battista Alberti Milano, i ladri sono un finto tecnico del gas e un finto poliziotto

Si sono intrufolati in casa sua con l’inganno, approfittando della sua età avanzata, portandole via ben 60mila euro tra gioielli e altri oggetti di valore.

 

E’ l’ennesima truffa operata ai danni di persone anziane da parte di malfattori senza scrupoli che, facendo leva sull’ingenuità delle loro vittime, le raggirano senza alcuna pietà, mettendo contestualmente a nudo le lacune del capoluogo lombardo in materia di sicurezza.

 

Erano le 14.30 di ieri pomeriggio quando una pensionata italiana di 83 anni è stata approcciata per strada, in via Leon  Battista Alberti (zona corso Sempione) da uno sconosciuto.

 

L’uomo, fingendosi un tecnico addetto alla revisione degli impianti a gas, ha convinto l’anziana signora a farlo salire nel suo appartamento per effettuare alcuni controlli di routine.

 

Nel frattempo, non appena il finto tecnico ha varcato la soglia di casa, come già capitato in altre zone di Milano, un suo complice è riuscito ad intrufolarsi a sua volta nell’abitazione, riuscendo ad impossessarsi di un quadro appeso alla parete. Dopodiché, ancora con il dipinto sotto il braccio, ha suonato al campanello dell’anziana.

 

Alla sbigottita pensionata, presentandosi come un poliziotto, ha restituito il quadro, presunto recupero di un altrettanto fantomatico furto avvenuto proprio nel suo appartamento poco prima che lei rientrasse a casa.

 

A quel punto, la vecchina non ha potuto fare altro che assecondare il finto agente consentendogli di effettuare un sopralluogo nell’abitazione. Una volta all’interno, l’uomo si è fatto mostrare il luogo esatto in cui la donna custodiva i preziosi.

 

A questo punto, mentre la pensionata veniva distratta dal finto tecnico con una banale scusa, il “poliziotto” riusciva ad impossessarsi di tutti i gioielli. Quando la vittima ha realizzato di essere stata raggirata era ormai troppo tardi perché i due criminali erano già in strada.

 

Sempre nella mattinata di ieri, un’altra anziana, una pensionata di 86 anni, è stata vittima di un’altra truffa.

 

In questo caso una sconosciuta, appena fuori dal supermercato Lidl, in via Bernardo da Canal, in zona Affori, con la scusa di dover recapitare un pacco a suo figlio, aveva convinto la pensionata a farla salire in casa. Una volta all’interno dell’appartamento, per la donna, un’italiana di mezz’età, era stato un gioco da ragazzi farsi beffe dell’anziana signora.

 

Approfittando di un suo momento di distrazione, infatti, la truffatrice si è impossessata dei contanti contenuti nella borsetta della padrona di casa dandosela poi a gambe giù per le scale.

 

Ricordiamo a tutti gli anziani e alle categorie di cittadini più deboli e indifese, quanto sia importante adottare SEMPRE tutte le cautele del caso quando ci si imbatte in sconosciuti.

 

E’ fondamentale prestare la massima attenzione ogni qualvolta un estraneo pretenda di essere invitato, con qualsiasi scusa, nel proprio appartamento.

 

La Polizia di Stato esorta tutte le persone anziane a diffidare da chi si presenti come incaricato di qualche azienda privata o di pubblica utilità, sia indossando un’uniforme, sia in casi fosse sprovvisto del tesserino di riconoscimento aziendale riportante nome e cognome e un recapito dell’azienda stessa.

 

Nel dubbio, meglio telefonare ad un proprio caro o, al limite, se lo si ritiene opportuno, al 112 o al 113 (Carabinieri e Polizia). 



Il fenomeno dei furti “con destrezza”, infatti, nel 2012 ha raggiunto a Milano la cifra record di 25.591 casi, pari a ben 2.132 persone depredate ogni mese.

 

Allertare gli anziani nelle nostre vite, pertanto, può essere fondamentale.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Sicurezza a Milano, il console Usa: “Milano è insicura”, Pisapia “Sono stupito”. Di seguito i dati della Questura

Ritirati militari Milano, alla vigilia dell’agosto la città perde 350 uomini preordinati alla sua sicurezza

Consigli per la sicurezza di anziani e non solo: vademecum anti-raggiro

Truffe anziani Milano via Bergognone, anziana di 83 anni derubata da finti tecnici del gas, presa anche la fede nuziale

Sicurezza Corso Buenos Aires Milano: “Il problema è diventato intollerabile”, nuova lettera dei commercianti a Pisapia

Foto degrado viale Molise 47, un lettore: “Paghiamo affitto e tasse, abbiamo diritto ad un ambiente sano. Perché Pisapia non viene a farsi un giro qui?”

Incendio via Iglesias Milano, pensionata costretta alle candele perché non può pagare la corrente, è gravissima

Rom Milano via Idro, consiglio Zona 2 approva delibera per attribuire supporto educativo e sanitario, inserimento lavorativo, ristrutturazioni, ripristino impianti, scuola bus e altro

 

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here