Scippo nomadi metropolitana Loreto Milano, la vittima: “Hanno saltato i tornelli, li ho inseguiti, ma nessuno ha fatto nulla. Sono esasperato, basta!”

Di seguito la segnalazione che un nostro lettore, F.C., ha inviato alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it). Il lettore, davvero esasperato, racconta di essersi trasferito a Milano tre anni fa. Da allora, ha subìto un furto in casa, gli hanno rubato la bicicletta e, pochi giorni fa, anche l’aggressione in metropolitana. “Non ce la faccio più”, dice stravolto il cittadino, che ha raccontato come il personale ATM abbia assistito all’inseguimento dei rom e allo scavalcamento dei tornelli, senza effettuare nessun intervento. Nel dettaglio:

 

ALLE 7,10 DEL MATTINO A LORETO – “Salve sono F.C. – esordisce il nostro lettore. – Stamani, 01.03.13, ore 7.10, mi reco a prendere la Metropolitana nella Stazione di Loreto. Scendo le scale, faccio il biglietto, timbro e passo i tornelli.

 

L’ARRIVO DEI ROM, CHE SUPERANO I TORNELLI CON UN SALTO, SOTTO GLI OCCHI DEI CONTROLLORI – “Nel frattempo, – aggiunge, – accanto a me due ragazzi stranieri, zingari, saltano i tornelli con un salto e la persona di presidio della metro, dipendente Atm, li guarda come per dire ‘Guarda quelli… che saltano senza biglietto’ e non fa niente.

– “Rimango scioccato – prosegue F.C., – ma fa niente, andiamo al dopo, su cosa mi è successo.

 

IL TENTATO SCIPPO, CON LE MANI NEL BORSELLO – “Dopo pochi minuti – spiega ancora il cittadino, – scendo le altre scale per prendere il treno e, camminando, sento che qualcuno sta per aprirmi il borsello che avevo a tracolla; mi giro e vedo che è uno dei due rom che ha saltato i tornelli.

 

LA RESISTENZA DELLA VITTIMA, LE GRIDA, L’INSEGUIMENTO, MA NESSUNO INTERVIENE – “Grido, gli dico di tutto – racconta sconvolto il nostro lettore, – ma nessuno delle tante persone lì mi dà aiuto.

– “Lo trattengo a muro – racconta, – e mi accorgo che sulla sinistra c’é il suo complice che mi sta per assaltare; mi sposto, l’altro scappa, lo rincorro dalla rabbia.

 

ANCHE IL PERSONALE ATM ASSISTE, MA NON INTERVIENE LO STESSO – “Chiamo il 113 – spiega ancora F.C., – una decina di squilli e non mi risponde nessuno, come già successo un’altra volta prima.

– “Arrivato ai tornelli, – prosegue, – il delinquente salta per uscire e scappare veloce, e lì ai tornelli c’è la persona di presidio che lo guarda tranquillamente.

– “Anzi – precisa, – per non dire che, mentre rincorro la persona, il dipendente ATM si accorge di quanto sta accadendo e fa finta non stia succedendo, pur vedendo che gli sta passando davanti la persona in oggetto.

 

MILANO CONOSCE IL TERMINE SICUREZZA?? – “Dico io – esclama il cittadino, – ma la sicurezza in metropolitana, oltre quella che manca al di fuori, dov’è? La città di Milano conosce il termine Sicurezza per i Cittadini Italiani???

 

SONO IN QUESTA CITTA’ DA TRE ANNI, NON CE LA FACCIO PIU’ – “Le autorità sono morte o in fin di vita – esclama disperato il lettore, – non c’è la faccio più dopo un furto in casa, la bici rubata e il furto in metro per fortuna scampato.

– “Tutto questo – specifica, – in soli tre anni che sono a Milano, per non parlare di tutti i reati che ho visto in diretta, non ho più pace. Milano, ormai, significa città senza sicurezza.

 

“GRAZIE PER AVER ACCOLTO IL MIO SFOGO” – “Vi saluto – conclude F.C., – mi siete di sfogo e informate ATM, anche se lo sa già, di mettere personale addetto alla sicurezza anche nelle prime ore del Mattino. F.C, un Siciliano disperato a Milano.”

 

GLI ULTIMI CASI SEGNALATI A CRONACAMILANO.IT DIRETTAMENTE DAI CITTADINI – Di seguito solo alcune delle decine di segnalazioni inviate ogni giorno alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) da cittadini, lettori e residenti:

Scippo metropolitana Duomo Milano, vittima scrive a CronacaMilano: “Sono state due zingare, mi hanno bloccata mentre salivo sul treno”

Scippo basilica Sant’Ambrogio Milano, signora buttata a terra e depredata della borsa

Furto in appartamento via Ampere Milano e scippo Stazione Centrale, lettore scrive a CronacaMilano

Rapina Patek Philippe via Fiamma Milano, moglie della vittima scrive a CronacaMilano

Rapina Milano via Mascheroni, lettrice segnala come operano i ladri della zona, in moto

Donna scippata via Farini Milano davanti alla Banca Nazionale del lavoro, è successo un’ora fa, in piena mattina

Degrado via Gassman Milano quartiere Adriano, l’inchiesta di CronacaMilano un anno dopo: il Comune non ha risolto i problemi, che sono solo peggiorati

 

IL REPORT DELLA QUESTURA – Le segnalazioni dei cittadini trovano perfetto riscontro nei dati registrati dalla Questura di Milano, circa i reati compiuti nel 2012 nostra città:

– raddoppio della presenza dei rom,  con l’istituzione di un tavolo permanente da parte della Prefettura 

– stupri, nei primi 4 mesi del 2012 aumentati rispetto all’anno precedente del 45,7%.

– furti con strappo (aumentati del 15%), 1.971 (164 al mese e 5 al giorno)

– furti in negozio (aumentate del 23%), 11.532 (961 al mese e 32 al giorno)

– furti in abitazione (aumentati del 40%), 21.591 (1800 furti al mese e 60 al giorno).

– rapine, 4.936 (411 al mese, 14 al giorno)

– rapine  per strada, 2621 (218 al mese, 7 al giorno)

– furti con destrezza, 25.517 (2.126 episodi al mese e 70 al giorno)

– rapine in pubblica via, 2.621 (218 rapine al mese e 7 al giorno).

– furti in auto in sosta, 28.165 (2347 al mese e 78 al giorno)

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Ritirati militari Milano, alla vigilia dell’agosto la città perde 350 uomini preordinati alla sua sicurezza

Anziana scippata della catenina Largo Usuelli: a Milano, nel 2012, i furti con strappo sono stati 1.971

Truffa anziani Milano via De Amicis, benvenuti nella città dove i furti con destrezza sono 25mila all’anno

Rapine via Vespri Siciliani e via degli Apuli Milano, ancora donne picchiate selvaggiamente

Rapina via Castelvecchio Milano, nordafricani strappano gioielli a una donna alle 2 del pomeriggio; solo un’ora dopo la seconda vittima, in centro, assalita da 3 uomini sempre nordafricani

Di Redazione

7 COMMENTI

  1. Le persone che hanno assistito, compreso il personale atm e non sono intervenuti sono proprio dei vigliacchi e dei mezzi uomini.
    Vergognatevi , e se volete imparare a difendervi venite nelle tante palestre dove insegnamo a non essere dei conigli, nascondendo sempre la testa sotto la sabbia o girandosi dall’altra parte.
    E non venire a dirmi che avete paura che vi sparino che non siamo ne in america ne nei film western, siamo in una città civile piena di bastardi che se la prendono con la povera gente, approfittando di donne e persone anziane e della gente come quella presente all’azione criminale che sta a guardare senza intervenire.
    Basta leggere i tanti articoli di cronaca Milano, la nostra città sta diventando invivibile.

  2. Ma qualcuno mi vuole spiegare perchè così tanta cattiveria verso Pisapia??? Dappertutto e in ogni momento accadono situazioni simili, non centra di certo Pisapia se un ladro scippa la borsa all’anziana o ruba in una casa. Piuttosto, bisognerebbe riflettere sulla gente: possibile che di tutte le persone presenti, non uno abbia pensato di intervenire. E’ facile infangare il sindaco, ma non prendersi la responsabilità delle proprie azioni. la verità dei fatti è che l’uomo è egoista.

  3. CON IL SOGNO DELLA CIVILTA’
    i mlianesi, quando hanno votato gli arancioni
    SI SONO GIOCATI LA DIGNITA’………..

    E…..L’HANNO PERSA !!!!!!!!!

  4. se dai frutti riconoscerete l’albero , la Milano che vedo e che respiro tutti i giorni , con l’aria frizzante dell’area C , e’ una vera cloaca ; l’albero evidentemente e’ marxcio ed ha bisogno di una potente potatura in attesa della stagione invernale ( per la cronaca la metafora stagionale e’ in funzione delle tensioni sociali che a breve si scateneranno , anche in seguito alla’aumento del costo della vita , contestuale aumento della disoccupazione ed arrivo in Citta’ – secondo il glossario del politichese corretto – di ” disperati in cerca di fortuna ” ; pertanto e non solo sarebbe buona cosa agire con un ‘ azione di iniziativa popolare e chiedere all’ I.llmo neo insediato al Palazzo del Governo , Signor Prefetto di Milano , ricordiamo per legge la massima autorita’ sul territorio in materia di sicurezza , ordine ed igiene pubblica , di avviare le procedure cognitive , peraltro assolutamente evidenti , per il commissariamento della Citta’ , meritevole di ben altro trattamento riservatele fin ora , anche e non solo per l’ evento di expo 2015 che dovrebbe , forse , essere ciambella di salvataggio per Milano e per l’ ” itaglietta ” . saluti a tutti .

  5. Salve a tutti,sono un ragazzo di 12 anni di origine Filippina nato a Milano, il giorno 6 Novembre 2015 io con mio padre eravamo all a metro Linea verde Loreto verso a Cologno. Tutto era tranquillo quando eravamo entrati in treno e tre nomadi rubarono il portafoglio di mio padre. Loro ci riuscirono con grande furbizia . Quando erano entrati nel treno una ragazza di 15 Anni mi spinse e mi mise all’ angolo Dello sportello in modo Che mio padre Dalla distrazione non potesse prendire cura del borsellino. L altro zingaro lo spingeva in modo Che la “signora” posso prendermi il portafoglio e di riuscirono in un attimo. Mio padre perse: 80€, la patente,il nostro permesso di soggiorno, bancomat e altre cose documenti importanti.Il mio padre è disperato e molto arrabbiato perche è disoccuppato. Basta questo mondo di ladri. VOGLIO UN MONDO SENZA PIU VIOLENZA!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here