Vigilanza privata Montenapoleone Milano e nuovo furto in appartamento via Muratori, la sicurezza meneghina è in caduta libera

Montenapoleone-MilanoNon si può certo dire che soffrissero di vertigini i ladri che ieri sera, approfittando dell’assenza dei proprietari, sono entrati in un appartamento posto al quinto e sesto piano di un edificio di via Muratori, calandosi da una delle finestre.

 

E’ stato il figlio della coppia occupante l’appartamento ad accorgersi di quanto accaduto. Rientrato in casa alle 23.40 si è imbattuto nell’amara sorpresa. All’appello mancherebbero una collana di perle, vari preziosi in oro e alcuni orologi, per un ammontare di circa 40 mila euro, un bottino di tutto rispetto.

 

La lista degli appartamenti svaligiati solo negli ultimi giorni è molto lunga. Nessuna zona è stata esclusa. Si va dalle zone periferiche a quelle più centrali, fino ai lussuosi quartieri di Brera, via della Spiga e Montenapoleone

 

Alla luce degli ultimi crimini, quindi, qualcosa pare si stia muovendo. Ma ad opera dei privati.

 

E’ di ieri la notizia, infatti, che l‘associazione dei negozianti di via Montenapoleone, presieduta da Guglielmo Miani, ha siglato un accordo con il Gruppi Ivri (Istituti di vigilanza riuniti d’Italia).

 

“A volte, davanti ad un problema oggettivo, per far da sé significa far per tre“, ha lapidariamente affermato alla stampa Miani. E’ così è stato.

 

L’accordo prevede il “pattugliamento costante sulla via di due guardie giurate  dalle 6 alle 22 e di un’ulteriore guardia giurata armata e munita di auto dalle 22 alle 6“.

 

Si tratta di un servizio che verrà garantito 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno, ha proseguito Miani.

 

E se le cose dovessero mettersi male, il personale dell’Ivri, in collegamento costante con la centrale operativa, potrà richiedere ulteriori rinforzi per risolvere le problematiche del caso.

 

Di certo una rassicurante notizia per gli esercenti e i residenti di via Montenapoleone. Tuttavia, la stragrande maggioranza della città rimane a dover far i conti con una situazione difficile, talvolta insostenibile, in cui gli appelli rivolti alla classe politica per una maggiore sicurezza cadono irrimediabilmente nel vuoto.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Nuova rapina via della Spiga Milano, Giovina Moretti: “Di negozi qui non ne è stato risparmiato nemmeno uno, anche io ho subìto due spaccate. Non basta un controllo a spot”

Rapina gioielleria via Marescachi Milano, il titolare a CronacaMilano: “E’ la seconda in 22 giorni, siamo sconvolti, rendete voi visibile la situazione!”

Scippo basilica Sant’Ambrogio Milano, signora buttata a terra e depredata della borsa

Rapina via Castelvecchio Milano, nordafricani strappano gioielli a una donna alle 2 del pomeriggio; solo un’ora dopo la seconda vittima, in centro, assalita da 3 uomini sempre nordafricani

Rapina Patek Philippe via Fiamma Milano, moglie della vittima scrive a CronacaMilano

S.P.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here