Suora ruba camicia Milano piazzale Corvetto, sarebbe stata un dimenticanza

Sulla questione ci sono particolari che ancora “non tornano”.

 

In base a quanto emerso, una suora argentina di 35 anni avrebbe tentato di rubare una camicetta da 30 euro all’Upim di piazzale Corvetto.

 

La donna sarebbe entrata in camerino, in abiti borghesi, infilandosi il capo.

 

Dopodiché, acquistata anche altra merce, avrebbe raggiunto le casse pensando poi di uscire, con tutta normalità, dal negozio.

 

In tutto ciò, la 35enne sarebbe stata notata da un addetto alla sorveglianza del grande magazzino mentre, fuori dai camerini, avrebbe lasciato cadere a terra il dispositivo antitaccheggio.

 

Fermata in prossimità dell’uscita, la sorpresa: sotto gli abiti, la donna indossava il capo non pagato.

 

Subito la 35enne avrebbe spiegato di essere una suora e di aver solo “dimenticato” di avere la camicetta addosso.

 

In base ai documenti mostrati, la religiosa sembrerebbe appartenere all’ordine delle suore di Carità dell’Assunzione.

 

Il dato, tuttavia, è al momento ancora da chiarire, poiché la cooperativa gestita dalle religiose sembrerebbe aver negato di avere tra le suore una donna argentina.

 

La 35enne è stata comunque indagata in stato di libertà.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Ritirati militari Milano, alla vigilia dell’agosto la città perde 350 uomini preordinati alla sua sicurezza

Un convento di suore nel centro milanese era l’anello di un traffico di cocaina tra cosche calabresi e colombiane

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here