Famiglia con lingotti Chiasso Svizzera, nascondevano oro per 4,5 milioni di euro

E’ successo domenica scorsa, mentre veniva festeggiata Pasqua.

 

Secondi quanto spiegato dai militari della Finanza del Gruppo Ponte Chiasso, la scoperta si è verificata durante l’attività di controllo in materia doganale e di circolazione transfrontaliera di valuta, in azione di “retrovalico”, fuori cioè, dagli spazi doganali.

 

In tale contesto una pattuglia ha intercettato e fermato un’utilitaria guidata da un uomo di 53 anni, italiano, residente in Svizzera, che viaggiava in compagnia della moglie e dei tre figli piccoli.

 

All’apparenza, il gruppetto sembrava trascorrere una “normle” gita pasquale e, un primo e sommario controllo del mezzo, effettuato sul posto, si è concluso con esito negativo.

 

Tuttavia, visti i crescenti segni di nervosismo degli occupanti, a quel punto divenuti inspiegabili, e le risposte evasive fornite alle domande dei finanzieri, i due genitori sono stati accompagnati in caserma, al fine di rendere possibile un controllo approfondito della autovettura.

 

In base  quanto emerso, dopo un’accurata ispezione del veicolo sono stati rinvenuti – all’interno di due doppifondi ricavati sotto i sedili dell’auto – ben 12 lingotti d’oro, per un peso complessivo di 110 chili e un valore di circa 4,5 milioni di euro.

 

Ogni lingotto del prezioso metallo, privo di qualsivoglia attestazione circa provenienza e/o grado di purezza, era confezionato in comune carta di giornale, avvolta con nastro adesivo.

 

L’uomo, legale rappresentante di una società svizzera, non ha fornito spiegazioni o dimostrato la legittima provenienza dell’ingente quantitativo dell’oro.

 

Il soggetto è stato quindi denunciato a piede libero alla locale Procura della Repubblica per il reato di riciclaggio (art. 648-bis del codice penale), mentre l’oro e l’autovettura sono stati sottoposti a sequestro preventivo d’urgenza.

 

I finanzieri hanno poi avviato le indagini al fine di verificare provenienza e destinazione dell’oro.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Lingotti d’oro falsi zona Imbonati Milano, egiziano denunciato per 16 barre placcate invece che d’oro massiccio

Furto abitazione via Arona, zona Fiera, rubati gioielli e lingotti per un milione di euro

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here