Furto negozi Milano corso Vittorio Emanuele, presi un russo e un lituano: per i ladri internazionali, venire a Milano significa poter delinquere?

Mentre a Milano torna ad impazzare il dibattito militari-sì, militari-no, una cosa certa: nel 2012 (i presidi fissi sono stati eliminati, comunque, dalla giunta comunale attuale nel 2011), i furti in negozio sono aumentati del 5%, quelli con strappo del 15%, le rapine in esercizi commerciali del 23% e le rapine in negozio del 40%.

 

Inoltre, mentre i cittadini non possono stare tranquilli non solo nelle strade, dove in 6 mesi si sono verificate ben 9 sparatorie che hanno anche coinvolto ignari passanti, ma neppure nelle proprie case, rispetto alle quali, i dati della Questura, parlano di 1800 appartamenti svaligiati ogni singolo mese.

 

In tale contesto ieri si sono svolti nuovi furti, in particolare nella centralissima corso Vittorio Emanuele.

 

Protagonisti della vicenda un 36enne lituano e un 41enne russo.

 

In base a quanto emerso, il primo ha scelto come meta “Zara”, dove ha diligentemente selezionato capi per 500 euro.

 

Il russo, invece, si è accontentato di merce per “appena” 100 euro, nel vicino “Alcott”.

 

Entrambi gli stranieri hanno poi varcato le soglie dei negozi pensando forse che, a Milano, la moda non riguarda solo i vestiti, ma anche il diritto di poter delinquere.

 

Fortunatamente, per questa volta i ladri sono stati arrestati.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Furto dentro auto Milano via Pecorini – Forlanini, un lettore: “Mi hanno portato via la plancia con monitor dvd, cd e climatizzatore. Forse la giustizia abita da un’altra parte in questa città”

Vigilanza privata Montenapoleone Milano e nuovo furto in appartamento via Muratori, la sicurezza meneghina è in caduta libera

Nuova rapina via della Spiga Milano, Giovina Moretti: “Di negozi qui non ne è stato risparmiato nemmeno uno, anche io ho subìto due spaccate. Non basta un controllo a spot”

Rapina gioielleria via Marescachi Milano, il titolare a CronacaMilano: “E’ la seconda in 22 giorni, siamo sconvolti, rendete voi visibile la situazione!”

Ennesima rapina iphone Milano, vittima ancora una ragazza, ladro bloccato solo grazie a un cittadino. E’ giusto?

Furto appartamento via Kramer Milano, la vittima: “La grata in ferro in mille pezzi; le lacrime, la violenza subìta, l’intimità violata”

 

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here