Padre e figlio uccisi dentro bar Casate provincia Milano, erano i datori di lavoro dell’omicida, che ha sparato loro per rancori covati da tempo

E’ successo alle 6,30 di stamattina a Casate, una frazione di Bernate Ticino (Mi).

 

Dopo lo shock degli omicidi a colpi di piccone compiuti, a Milano, da Mada Kababa, un nuovo duplice omicidio sconvolge gli abitanti della Provincia meneghina.

 

Secondo le prime informazioni, Rocco Brattalotta, 47 anni, e il figlio Salvatore, di 22, entrambi residenti a Turbigo, si trovavano in un bar in via Milano.

 

Nel locale è entrato un uomo di 37 anni, originario di Foggia ma residente a Buscate.

 

L’uomo, all’improvviso, ha estratto una pistola calibro 7,65 regolarmente detenuta, e ha sparato a padre e figlio, uccidendoli.

 

Intercettato alle 6,45 dai Carabinieri, l’omicida non avrebbe opposto resistenza all’arresto, confessando quanto appena compiuto.

 

In base alle prima informazioni, sia l’aggressore che le sue vittime erano carpentieri, e lavoravano insieme.

 

Contro i due uomini, l’uomo avrebbe covato rancore da tempo: al momento, infatti, alla base del folle gesto sembra vi siano motivi legati ai rapporti lavorativi, e non a questioni economiche.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Furto dentro auto Milano via Pecorini – Forlanini, un lettore: “Mi hanno portato via la plancia con monitor dvd, cd e climatizzatore. Forse la giustizia abita da un’altra parte in questa città”

Vigilanza privata Montenapoleone Milano e nuovo furto in appartamento via Muratori, la sicurezza meneghina è in caduta libera

Nuova rapina via della Spiga Milano, Giovina Moretti: “Di negozi qui non ne è stato risparmiato nemmeno uno, anche io ho subìto due spaccate. Non basta un controllo a spot”

Rapina gioielleria via Marescachi Milano, il titolare a CronacaMilano: “E’ la seconda in 22 giorni, siamo sconvolti, rendete voi visibile la situazione!”

Ennesima rapina iphone Milano, vittima ancora una ragazza, ladro bloccato solo grazie a un cittadino. E’ giusto?

Furto appartamento via Kramer Milano, la vittima: “La grata in ferro in mille pezzi; le lacrime, la violenza subìta, l’intimità violata”

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here